Da Post Malone a Blanco, il meglio delle nuove uscite di oggi

Tra le release di oggi anche Fedez, Tananai e Mara Sattei, la versione spagnola di “farfalle” di sangiovanni con Aitana e il nuovo singolo dei Phoenix
Blanco Nuove Uscite
Blanco (foto di Roberto Graziano Moro)

Venerdì, come ormai saprete, significa solo una cosa per gli amanti della musica: nuove uscite. E noi, come sempre, siamo pronti a raccontarvi i cinque migliori progetti di questa settimana.


Oltre ai nuovi album di Ketama126 e Dani Faiv, al mixtape di Capo Plaza e al nuovo singolo di Giorgio Poi, sono diverse le uscite interessanti, italiane e internazionali. Torna, a tre anni di distanza, Post Malone, con il suo Twelve Carat Toothache. Si inizia anche la corsa ai tormentoni estivi, con Fedez, Tananai e Mara Sattei e sangiovanni con Aitana per la versione spagnola di farfalle. C’è però anche la Nostalgia di Blanco e un nuovo singolo dei Phoenix, Alpha Zulu.


Ecco quindi le cinque migliori nuove uscite di oggi, venerdì 3 giugno.

Post Malone

A distanza di tre anni dal suo ultimo lavoro, Hollywood’s Bleeding, Post Malone torna con Twelve Carat Toothache. Il titolo è presto spiegato nel brano d’apertura Reputation: i soldi e il successo non sempre risolvono i problemi, anzi a volte li amplificano. Post Malone sembra non riuscire a vedere niente di buono in ciò che fa e in ciò che è, come se fosse in grado solo di crescere solo i frutti acidi di cui parla in Lemon Tree. Sono davvero pochi gli spiragli di sole di Twelve Carat Toothache, ma non per questo non è un album valido. Anzi, soprattutto nei pezzi collaborativi come Love/Hate Letter to Alcohol con i Fleet Foxes, il singolo One Right Now insieme a The Weeknd e Wasting Angels con Kid Laroi, si trovano momenti coinvolgenti e forti che segnano una nuova fase di Post Malone.

Fedez, Tananai e Mara Sattei

Se avevate ancora dubbi sull’arrivo dell’estate, ci pensa Fedez a confermarlo. Il rapper propone, come ormai di consueto, la hit estiva che punta a diventare tormentone. Quest’anno ad accompagnarlo sulla traccia ci sono due fra i nomi più forti del momento, Tananai e Mara Sattei. LA DOLCE VITA porta delle similitudini con la precedente hit MILLE, e non si tratta solo della formazione a tre. I due brani hanno una vibe e uno stile molto affini ma, anche grazie al duo di giovani artisti, LA DOLCE VITA coinvolge e sa restare in testa. Preparatevi quindi a impararne tutto il testo che, vi piaccia o meno, saprete a perfezione entro inizio settembre.

Blanco

Tra le nuove uscite di oggi anche il primo singolo di Blanco del 2022, se non contiamo la mega-hit Brividi con Mahmood. Nostalgia riprende lo stile al quale il rapper/cantante e il producer Michelangelo ci avevano abituato con l’acclamato Blu Celeste. Per il nuovo brano è stato pubblicato anche un video, tutto in bianco e nero e girato a New York. Fra iconici scorci e skyline, Blanco si sfoga urlando a squarciagola e correndo seminudo fra le strade della Grande Mela. Il videoclip regala un’atmosfera che si sposa perfettamente con il mood della canzone, che permette di apprezzare ancora di più Nostalgia.

sangiovanni, Aitana

Che farfalle sia tra i brani di Cadere Volare più apprezzati non c’è dubbio. Da Sanremo al doppio disco di platino, sangiovanni vola all’estero, più precisamente in Spagna, con la versione spagnola del singolo, mariposas, in collaborazione con la cantante barcellonese Aitana. Che sia il primo passo per mettere un piede nel mercato latino? Nessuno può dirlo con certezza. Quello che possiamo dire è che farfalle, già candidato tra i tormentoni estivi 2022, in questa versione spagnola potrebbe già aver conquistato uno dei posti d’onore dell’estate italiana, cominciata con un po’ d’anticipo quest’anno.

Phoenix

Un altro ritorno di questa settimana è sicuramente questa nuova traccia dei Phoenix, Alpha Zulu. È praticamente la prima volta che sentiamo del nuovo materiale dai tempi di Ti Amo del 2017. Questo singolo è un pezzo incalzante, con un tappeto strumentale fatto di pochi elementi ma prodotti con grande cura. Su di essa, Alpha Zulu sviluppa una critica senza peli sulla lingua a chi fa della religione una scappatoia per le proprie colpe. Un discorso tra terreno e spirituale affrontato nella maniera irriverente tipica dei Phoenix, che ci ricorda perché ci mancavano tanto.


Articolo Precedente
Tame Impala Primavera Sound

Primavera Sound, primo giorno: bene ma non benissimo

Articolo Successivo
Ligabue. Foto di Ray Tarantino

Ligabue, domani Campovolo: tutte le informazioni da sapere sul concerto

Articoli correlati

Total
28
Share