Da Ghali a sangiovanni, le migliori uscite della settimana

Tra le release di oggi troviamo anche il nuovo album di Lazza, quello di Deriansky e la collaborazione di Willie Peyote con la comica Michela Giraud
Ghali
Ghali, foto di Nabil

Finalmente siamo arrivati al fine settimana e il venerdì ha portato come sempre tantissime nuove uscite. Oggi, 8 aprile, ci concentriamo principalmente sulle release nazionali.


Partiamo dal primo vero album di sangiovanni, Cadere Volare, e dal nuovo progetto di Lazza, Sirio. Questo venerdì segna poi il ritorno di Ghali, con WALO, ma anche di Willie Peyote, che insieme a Michela Giraud pubblica Fare schifo.


Infine, tra le nuove uscite anche un progetto piuttosto interessante di casa Asian Fake: Deriansky, con il suo nuovo album qonati.

Ecco quindi il nostro racconto delle cinque migliori nuove uscite della settimana.

sangiovanni

Dodici tracce, nessun featuring e una sfilza di produttori (da DRD, aka Dardust, a Bias) che farebbero invidia a chiunque. sangiovanni con il suo primo vero album, Cadere Volare, ci fa immergere totalmente nel suo mondo, dove i generi non esistono. Il suo non è un progetto pop, rap o urban, ma è allo stesso tempo tutte le cose insieme.

Dopo il successo del suo ultimo singolo, cielo dammi la luna, che va fortissimo anche su TikTok, siamo sicuri che i nuovi brani proposti nell’album, da cortocircuito a sigarette alla menta, saranno in grado di conquistare il cuore dei suoi fan.

Lazza

Che Sirio avesse del grande potenziale si era capito dai singoli pubblicati, Ouv3rture e Molotov, e dai featuring, da Noyz Narcos a Sfera Ebbasta, fino a Tory Lanez e French Montana. Lazza si è spinto ancora più in là con questo nuovo progetto, dimostrando ancora una volta di non essere “semplicemente” un rapper, ma un vero e proprio liricista, in grado di spaziare e sperimentare.

Complici di un album dalle sonorità variegate sono sicuramente i produttori, da Low Kidd a Drillionaire, direttori artistici di Sirio, a Takagi & Ketra, fino a 808Melo, storico producer di Pop Smoke, e CashMoneyAP.

Tra le nuove uscite anche il ritorno di Ghali e di Willie Peyote con la comica Michela Giraud

Ghali

Dopo Wallah, pubblicato nel 2021, torna Ghali con WALO, singolo ispirato ai suoni nord-africani utilizzati soprattutto nelle cerimonie berbere, che segna anche il ritorno alla collaborazione con Fawzi (produttore ed ex membro dei Troupe D’Elite).

Nel brano a fare da mantra è la frase “me derna walo”, che significa “non abbiamo fatto niente”. Una dichiarazione d’innocenza e il preludio al nuovo album di Ghali, di cui ancora non conosciamo ancora titolo e data d’uscita.

Willie Peyote, Michela Giraud

“In un mondo in cui per forza devono vincere tutti, fare schifo è una rivoluzione”. Willie Peyote non va per il sottile, come d’altronde è suo solito. Ispirato da un monologo della stand up comedian Michela Giraud, un’ode alla rivoluzione del far schifo, il rapper parla delle storture della nostra società, prestazionale e di facciata.

Willie Peyote parte così col botto con il primo singolo che anticipa il suo nuovo album, Pornostalgia, in uscita il 6 maggio.

Deriansky

A due anni da Qholla il producer/rapper Deriansky torna con un nuovo progetto, qonati. Una nuova fatica sarebbe meglio dire perché, proprio come nel disco d’esordio, Deriansky con la sua arte sputa fuori tutto. Come afferma lui stesso: “I veri conati sono arrivati alla fine del lavoro. Solo a quel punto ho compreso appieno ciò che 2 anni fa mi sono imposto di approfondire con il mio secondo disco, il concetto del qonati“.

Viscerale e impetuoso, sia nella musica che nei testi, l’album è sicuramente tra le nuove uscite più interessanti della settimana.


Articolo Precedente
Lady Gaga

Sospettato nella sparatoria al dog sitter di Lady Gaga rilasciato per errore: cos'è successo

Articolo Successivo
Ghali

Ghali ha annunciato la data di uscita del nuovo album con una live su TIkTok

Articoli correlati

Total
17
Share