Da Danti a Mannarino, le migliori uscite nazionali

Un venerdì che sa di viaggi e di ritmi lontani. Ascoltare per credere: dalla combo fra Danti, Boro Boro, Alborosie e Chesca fino a Mannarino, ecco le nostre preferite di oggi in Italia
Danti. Foto di Matteo Bellomi
Danti. Foto di Matteo Bellomi

Con le uscite internazionali di oggi vi abbiamo fatto una panoramica di cosa è successo in questo nuovo venerdì di musica nel mondo. Ora è tempo di tornare in madrepatria e ascoltare, un po’ più da vicino, i singoli freschi di giornata firmati dagli artisti del panorama italiano. Un venerdì molto, molto pieno di vibrazioni “urbane”, che vanno a mescolarsi ai ritmi di luoghi lontani: un caso che accomuna Danti a Mannarino, così distanti artisticamente – eppure – con la stessa idea di trasmetterci in questo 23 luglio la sensazione di essere lontani anni luce dall’Italia.

E ancora, nelle uscite di oggi si alternano anche i nuovi singoli di Baby Gang e Nico Kyni: per quanto entrambi siano giovani esponenti del panorama hip hop nostrano, ognuno si propone con la propria personalissima sonorità. Bonus track: la giovane Carrese, cantautrice classe ’94, che arriva a gamba tesa con un singolo sognante da ascoltare abbracciati sotto la luna estiva.

Le cinque migliori uscite nazionali

Danti feat. Boro Boro, Alborosie, Chesca

“Mandala, mandala, mandala”: come resistere al ritmo di questo primo brano delle uscite di oggi, un giro del mondo tra Italia, Giamaica e Porto Rico che mette insieme le voci, tanto diverse anagraficamente quanto musicalmente, di ben quattro artisti. Da Torino a Milano, le vibrazioni urban di Danti e Boro Boro si uniscono al sound fresco d’oltreoceano di Alborosie e Chesca, in un inno alla musica e al melting pot culturale. Un augurio di tornare alla vita di prima e abbracciarsi condividendo l’allegria di questo freschissimo singolo.

Baby Gang

Il rapper classe 2001, nato a Lecco e di origini marocchine, è uno fra i più controversi degli ultimi tempi nella scena trap. Il suo EP1, composto da sole sette tracce, ha riscosso un enorme successo in termini di streaming: dopo questa prima avventura musicale, eccolo nella nuova prova Alcott Zara Bershka. La capacità di dipingere con le parole situazioni reali, spesso al limite, e di trascinare l’ascoltatore proprio accanto a lui è davvero una skill distintiva di Baby Gang. Se anche a voi, durante l’ascolto, è sembrato di sentire l’odore di vestiti nuovi, allora il giovane artista ha colto di nuovo nel segno.

Nico Kyni

Nicola Cardace, vero nome dell’artista bolognese, ha dimostrato che la musica ce l’ha davvero nel sangue. Dopo l’ottima proposta d’esordio con il progetto KYNI, una delle voci più interessanti e giovani della wave r’n’b italiana presenta oggi il nuovo brano Non so + insieme al fedele producer Yazee. Tante citazioni, nello stile di Nicola, ai migliori artisti della storia r’n’b, fra cui Michael Jackson, Craig David e… l’ultima, in questo brano, la lasciamo indovinare a voi.

Carrese

Una piacevole scoperta in questo venerdì di uscite quella di Carrese e della sua dolce Stare bene. Dopo un secondo posto nella finale di The Voice of Italy nel team di Piero Pelù nel lontano 2015, l’artista è tornata quest’anno con un singolo che anticipa un nuovo Ep in uscita a fine 2021. Il suo è un cantautorato 2.0, contaminato da suoni elettronici e ritornelli catchy che danno il giusto ritmo alle parole, in una canzone romantica e spensierata da ballare tutta l’estate.

Mannarino

Concludiamo la lista delle migliori uscite con l’ultimo brano da non perdere. Vi avevamo già parlato qui del ritorno, annunciato pochissimi giorni fa, del cantautore romano Mannarino, con il nuovo album V in arrivo a settembre di quest’anno. A quattro anni da Apriti Cielo, esce oggi a sorpresa Africa, il singolo di anticipazione di questo nuovo lavoro discografico che richiama tutta l’atmosfera mistica di una riunione tribale al centro di un villaggio africano. Lasciatevi trasportare dall’irrazionalità di una notte magica, in un primo assaggio di un album che richiamerà natura, patriarcato, femminilità e rapporto tra uomo e donna.


Articolo Precedente
Indiegeno Fest: uno scatto dell'anno scorso. Foto di Giuseppe Mollica

Indiegeno Fest 2021 non ci sarà. Il direttore artistico: «Manca la visione politica»

Articolo Successivo
Paolo Buonvino - Taranta Reimagined

"Taranta Reimagined": Buonvino scava nelle tradizioni con Mahmood, Diodato, Gianna Nannini


Articoli correlati
Total
13
Share