Da Christina Aguilera ai Duran Duran, le migliori uscite internazionali

Sui singoli c’è davvero l’imbarazzo della scelta: oltre alla regina del pop, tornano Sean Paul e Sia, ma anche The Weeknd nel nuovo degli Swedish House Mafia. Fra gli album, invece, due vincitori assoluti: Elton John e Duran Duran
Duran Duran - cover story Billboard Italia - ottobre 2021
Duran Duran (fonte: ufficio stampa)

Vi abbiamo già fatto un recap di quelle che sono le uscite più importanti di oggi nel panorama nazionale: ora, però, tocca alle uscite internazionali. E di novità da tutto il mondo ce ne sono parecchie (e, scusate la rima, per tutte le orecchie). Su alcune di queste dovrete prepararvi psicologicamente per dei grandi ritorni, come quello di Christina Aguilera, che si misura con un brano in spagnolo (il primo in vent’anni), con una collaborazione tutta al femminile.

E se di ritorni si parla, bisogna nominare anche Sia, che dopo una certa assenza è ospite di un nuovo brano con Sean Paul che è davvero un miscuglio esplosivo. Su altri brani usciti oggi, invece, si sente la voglia di tornare a ballare nei club dopo un periodo fin troppo lungo di chiusure, provando a sperimentare collaborazioni del tutto inedite.

È il caso di The Weeknd, che presta la sua voce r’n’b agli Swedish House Mafia in uno fra i pezzi più azzeccati di oggi (seguito subito dopo da Benny Benassi e Ne-Yo e da altre coppie inedite come Craig David e MNEK). Sul fronte degli album, invece, due grosse uscite troneggiano in questo 22 ottobre: Elton John, con il suo album di collaborazioni The Lockdown Sessions, e i Duran Duran, favolosi nel nuovo progetto Future Past.

Le migliori cinque uscite internazionali di oggi

Christina Aguilera, Becky G, Nicki Nicole e Nathy Peluso

Tenete a bada i bollenti spiriti, perché la queen della pop music è tornata e con un brano totalmente in spagnolo a ventun’anni dal progetto Mi Reflejo, con un bel tocco caliente nella sua proposta. Potrebbe essere un degno erede di un Lady Marmalade dei 2000 in versione latina, solo che al posto di essere affiancata da P!nk, Mya, Missy Elliott e Lil’Kim, XTina è in compagnia di altre tre super donne del momento.

Pa Mis Muchachas, nel suo fondere suoni latini come salsa, son cubano e guaracha, ospita le voci della star Becky G, dell’argentina Nicki Nicole e della cantautrice e rapper spagnola Nathy Peluso. Al centro, un messaggio di emancipazione femminile che celebra i corpi delle donne, l’audacia, il coraggio e la libertà di scelta. Un inizio col botto, questo, nella lista di uscite internazionali.

Sean Paul feat. Sia

La coppia non è nuova a una vicendevole collaborazione. Sean Paul è stato ospite della cantante australiana nel lontano 2016 sul remix del brano Cheap Thrills, contenuto nel disco This Is Acting di Sia – il suo settimo – pubblicato nel dicembre 2015. All’epoca, la canzone ebbe un successo stratosferico. Forse, con questa Dynamite, il “duo” saprà accendere la miccia di una nuova hit che farà il giro del mondo.

I presupposti ci sono, il ritmo pure, e noi siamo pronti ad ascoltarla insieme: non resta che alzarsi dalla sedia, qualunque cosa si stia facendo, per scatenarsi su questo brano esplosivo che di certo darà un altro sapore alla giornata.

Swedish House Mafia & The Weeknd

Continuando il nostro excursus nelle uscite internazionali, una lunga linea immaginaria collega la Svezia al Canada in questo singolo che metterà d’accordo sia i fan del gruppo edm, sia quelli dell’artista di Blinding Lights. La voce di The Weeknd è in primo piano con le sue sfumature r’n’b di sempre, ma in una veste inedita quando la base del gruppo svedese va in crescendo sotto il suo testo, regalandogli un sostegno del tutto originale.

Che Axwell, Steve Angello e Sebastian Ingrosso siano tra i più apprezzati nel mondo dance non era un segreto, e la loro nuova track Moth To A Flame con un ospite così prestigioso come Abel Tesfaye alias the Weeknd non può che confermarci il loro savoir faire. Li vedremo in Italia con uno show unico il prossimo anno, martedì 18 ottobre 2022 al Mediolanum Forum di Milano, aspettando il loro atteso album Paradise Again, che uscirà presto.

Elton John

Entriamo nell’ambito degli album parlando di due fra le più importanti uscite internazionali di oggi. La prima è l’ambizioso album di collaborazioni di Elton John, The Lockdown Sessions. Con l’artista inglese abbiamo anche trascorso qualche minuto durante la chiacchierata di presentazione del progetto ai Metropolis Studios di Londra. E se non fosse stato per Charlie Puth, forse questo album non sarebbe qui.

Trainato dal singolo Cold Heart con Dua Lipa, con il remix del trio australiano Pnau, l’album ha una tracklist ricca di nomi nuovi e non, che affiancano Elton John su tutti i suoi successi più belli. Da Young Thug a Nicki Minaj, fino a Rina Sawayama, 6Lack, Lil Nas X, senza dimenticare i super Miley Cyrus, Eddie Vedder, Stevie Wonder, Gorillaz e molti altri ancora. Da ascoltare dall’inizio alla fine.

Duran Duran

Il posto d’onore nelle uscite internazionali di oggi spetta ai Duran Duran. Già protagonisti della nostra cover story di ottobre, il gruppo è tornato con l’album Future Past, il loro primo per la BMG e a distanza di sei anni da Paper Gods. È di certo un ritorno per la band di Birmingham al sound degli inizi e nel modo più convincente possibile: chi li ha dati per finiti, indubbiamente, non sa di che pasta sono fatti.

E poi, ricordiamoci che quarant’anni di carriera non sono bruscolini. Questi “ragazzi” ci sanno fare, e sono tornati un po’ allo spirito della loro gioventù anche grazie al lavoro back to back con un loro idolo di sempre, Giorgio Moroder, insieme a Graham Coxon ed Erol Alkan. Il che si riflette parecchio nelle vibrazioni anni ’80 che emana il progetto, in un ritorno alle origini che suona incredibilmente attuale.

Articolo Precedente
Hu

Hu: «Millemila per me significa eternità, senza rimpianti»

Articolo Successivo
Virus

Quel Virus degli anni '80 che non fa paura

Articoli correlati
Total
1
Share