Billboard Radar: le perle nascoste della settimana da Arssalendo a Visconti

Il nostro radar propone alcuni dei progetti usciti la scorsa settimana, meno mainstream ma non per questo meno validi
Visconti
Visconti, foto ufficio stampa

È una nuova settimana e abbiamo tanta nuova musica da sentire. I big hanno messo tantissimo sul piatto, da Fabri Fibra a Rosalia, ma anche Charlie XCX e addirittura i Sonic Youth. Ma dietro questi grandi nomi, troviamo tante altre uscite, meno note ma non per questo meno importanti. Di seguito, il nostro Billboard Radar propone alcuni tra i progetti più interessanti:


Arssalendo – Tutti Ammassati Senza Affetto

Sicuramente una delle uscite più interessanti della settimana. Il sound di Arssalendo sembra pronto ad uscire dalla nicchia e conquistarsi tutto. La sua musica è figlia almeno in parte della pc music, e fa pensare ad artisti come i nostrani (DANZӘ) e Lorenzo Senni, ma anche a Machine Girl e Arca. Un turbinio di suoni diversi tra loro, nel quale però Arssalendo trova un senso. In più i testi sanno rapire e far viaggiare, in un flusso di coscienza che fila benissimo sulle sue produzioni ipnotiche e aliene.


Billboard Radar: Quattro Pareti, Se Aggiungi Il Colore

Visconti – DPCM

Per la quota post-punk, entra in campo Visconti in scivolata. DPCM è un progetto breve ma intenso, pieno d’energia giovanile, citazioni letterarie e “voglia di ballare”. Se il titolo non l’avesse già fatto intuire, i pezzi sono stati scritti durante la pandemia, e portano quindi tutta l’ansia e la frustrazione del dover star in casa ad ingannare il tempo. Visconti ha trovato decisamente il modo migliore per farlo, componendo uno degli esordi più promettenti dell’ultimo periodo.

Billboard Radar: DPCM, Ammorbidente

Sano – L’industria, il pop, la camera, il sesso

Avevamo già sentito Sano nel progetto della sua crew Thru Collected. Questo invece è il suo primo progetto solista, che ci porta la sua idea di pop. Un contenitore variegato e in cui ogni canzone sovverte generi specifici, spaziando moltissimo sia in termini di stili e di arrangiamenti. Basta ascoltare un pezzo come Riccardo Riccardo per sentirlo. Un beat pieno ma che va e viene, tante armonizzazioni vocali che accompagnano una tastiera, una forma canzone non lineare. Sano è capace di creare atmosfere surreali ma allo stesso tempo easy-listening, mostrando un nuovo volto del pop italiano.

Billboard Radar: Riccardo Riccardo, Per Difetto Della Crescita

Yumi Zouma – Present Tense

Direttamente dalla Nuova Zelanda, ma anche da Londra e New York, arriva il synth pop dei Yumi Zouma. L’ultimo album Truth Or Consequences era uscito lo stesso giorno in cui l’OMS dichiarava la pandemia, interropendo, tra le altre cose, la loro promozione prima ancora che iniziasse. Era quindi facile pensare che questo nuovo progetto trovasse spunto anche dalla situazione. Present Tense parla di amore, di delusioni e, ovviamente, anche di pandemia, con una palette di suoni freschi e ben prodotti. Gli Yumi Zouma cercano di infondere speranza, forse in primis a loro stessi. “And when you hear hope is gone/ From those who you keep so dear/ Don’t give out, I would shout all night to fight that fire here”.

Billboard Radar: Where The Light Used To Lay, In The Eyes Of Our Love

Lisa LeBlanc – Chiac Disco

Lisa LeBlanc fa muovere piedi e testa con il suo folk- funk, che fa effetto anche un lunedì mattina sulla metro, mentre si è ancora addormentati. Cantante e musicista canadese, Lisa sa mischiare vecchi stilemi e nuove idee in un album che non suona affatto come una “scimmiottata”, ma anzi è pieno di carattere. Fiati sui crescendo, basso omnipresente, di fianco a synth un po’ psichedelici e testi ancorati nel presente. Dal procrastinare di Pourquoi Faire Aujourd’hui, all’ossessione della società con l’essere sempre produttivi in Entre Toi Pi Moi Pi La Corde De Bois.

Billboard Radar: Pourquoi Faire Aujourd’hui, Entre Toi Pi Moi Pi La Corde De Bois


Articolo Precedente
Vasco Rossi e Marracash

Vasco Rossi e Marracash per la prima volta insieme in "La pioggia della domenica"

Articolo Successivo
iHeartRadio - Olivia Rodrigo - foto di Interscope Geffen A&M

Dua Lipa, Olivia Rodrigo, Måneskin: tutti i vincitori degli iHeartRadio Music Awards

Articoli correlati

Total
3
Share