Save Soil, il 2 aprile a Roma la tappa del movimento per evitare la crisi ambientale

Sadhguru
Sadhguru

Il tour di Save Soil, movimento fondato da Sadhguru, tra i leader spiriturali più rispettati al mondo, sta per fare tappa in Italia, a Roma. Per l’occasione, il prossimo 2 aprile, dalle 18 alle 20, si terrà l’evento organizzato da Conscious Planet in collaborazione con noi di Billboard Italia, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Oltre a Sadhguru, durante l’evento, presentato da Carlo Pastore, interveranno anche diversi protagonisti del mondo dell’entertainment italiano: Elisa, Fabio Volo, Noemi, Malika Ayane e Giovanni Caccamo.

Guarda Save Soil in streaming

L’evento del 2 aprile, dalle 18 alle 20, sarà trasmesso in diretta streaming sui canali social di Save Soil (Twitter), SADHGURU (Twitter, YouTube), Conscious Planet (facebook e YouTube) e Billboard Italia (YouTube e Facebook).

Conscious Planet: Save Soil

Conscious Planet: Save Soil è un movimento globale nato con la missione di ispirare un approccio consapevole per salvare il nostro suolo e il nostro Pianeta. A sostenere il movimento, a gran voce, sono leader internazionali, influencer, esperti, artisti. E ancora: agricoltori, leader spirituali, ONG e cittadini.

In un tentativo urgente di invertire e fermare il degrado del suolo, Sadhguru, yogi visionario e uno dei leader spirituali contemporanei più rispettati al mondo, sta presentando il movimento Conscious Planet – Save Soil, in un lungo tour.

Il movimento si impegnerà con i leader mondiali, i media e i principali esperti di 193 nazioni in tutto il mondo per enfatizzare l’urgente necessità di un’azione concreta per salvare il suolo. Sadhguru ha intrapreso un viaggio in moto in solitaria di 30mila chilometri, passando per il Regno Unito, l’Europea e il Medio Oriete. Così, visiterà 26 Paesi delle 193 nazioni durante il suo viaggio di 100 giorni.

Il viaggio di Sadhguru è iniziato lunedì 21 marzo da Londra e culminerà nell’India mediorientale, dove ha iniziato l’ambizioso progetto Cauvery Calling. Questo ha lo scopo di facilitare la piantumazione di 2,42 miliardi di alberi in terreni agricoli privati nel bacino del fiume Cauvery. Tutto questo per ripristinare il fiume gravemente impoverito e rivitalizzare il suolo.

Finora, i volontari di Cauvery Calling hanno permesso a 125mila agricoltori di piantumare 62 milioni di alberi per risanare e rivitalizzare il fiume Cauvery.

Save Soil è sostenuto da vari organismi e agenzie internazionali, come l’UNCCD e il PAM, il Programma alimentare mondiale. Ma anche da leader globali, come la Dottoressa Jane Goodall, rinomata conservazionista, e Sua Santità il XIV Dalai Lama. Inoltre, a sostenere Save Soil sono anche capi di impresa, come Marc Benioff (Salesforce), leader spirituali e celebrità. Tra queste: Deepak Chopra, Omar Sy, Victoria Azarenka, Tony Robbins, Maluma, Will.i.am e SZA.