In una nuova intervista pubblicata su British Vogue Zayn Malik ha rivelato che non si identifica più come musulmano.

Malik, che è stato regolarmente descritto come “il musulmano più famoso della Gran Bretagna”, ha detto: «Non mi professo come un musulmano», dopo aver affermato di non aver mai parlato pubblicamente delle sue convinzioni religiose.

«Penso che qualsiasi siano le credenze religiose di ciascuno, queste sono un fatto personale tra lui e chiunque o qualunque cosa in cui creda. Personalmente, sono spiritualmente convinto dell’esistenza di un dio. Se credo che ci sia un inferno? No», ha spiegato l’ex membro dei One Direction.

Le parole di Zayn Malik

Zayn ha continuato: «Voglio solo tenerlo tra me e chi voglio io, mi sento come se questo mi stia facendo attraversare la vita in un modo positivo», ha detto alla rivista. «Se mi sarò comportato bene, sarò trattato bene. Ecco. Non credo che ci sia bisogno di mangiare una certa carne che è stata pregata in un certo modo, non credo che ci sia bisogno di leggere una preghiera in una certa lingua cinque volte al giorno, non ci credo. Credo solo che se sei una brava persona tutto andrà per il meglio».

Malik è cresciuto in una famiglia musulmana, ha studiato la religione islamica e, da bambino, ha frequentato la moschea. Ha rivelato che i suoi genitori gli hanno dato la possibilità di prendere le sue decisioni, e che quindi lasciare la religione non è stato un processo difficile. «Ci sono parti decisamente belle in ogni religione», ha detto Malik.

Nell’agosto di quest’anno, Malik ha celebrato la festa musulmana dell’Eid Al Adha con la sua famiglia e con la fidanzata Gigi Hadid. La Hadid è anche lei proveniente da una famiglia di retaggio mediorientale. Mentre lei non ha mai parlato pubblicamente delle sue opinioni religiose, nel 2017 sua sorella Bella Hadid aveva detto di essere orgogliosa di essere musulmana.

Qui il resto dell’intervista.