X Factor, i ragazzi sono diventati artisti pronti a salire sul palco del Forum

Tra speranze e felicità per la finale, abbiamo incontrato in conferenza stampa i quattro finalisti del talent e i loro rispettivi giudici
X Factor 2021 finalisti
I finalisti di X Factor 2021, foto Jule Hering

Dall’estate scorsa ad oggi, possiamo ben dirlo, di acqua sotto i ponti ne è passata. Dalle Audition agli Home Visit, la scrematura ha portato ai 12 concorrenti di X Factor 2021, che si sono esibiti da fino ottobre alla semifinale, scontrandosi a colpi di cover e inediti nella corsa alla finalissima, che si terrà al Mediolanum Forum di Assago il prossimo giovedì 9 dicembre.


Sul palco, a contendersi il trionfo finale, ci saranno: Bengala Fire, Baltimora, gIANMARIA e Fellow. Un artista per ogni giudice. Al Forum, oltre ai quattro finalisti, anche due superospiti davvero di spessore: i Coldplay e i Måneskin, che torneranno finalmente sul palco dove tutto ha avuto inizio, nel lontano 2017.


La serata finale di X Factor 2021 sarà suddivisa in 3 manche. Al termine di ciascuna di esse il concorrente meno votato dal pubblico dovrà abbandonare la gara. Per la prima manche vedremo i quattro finalisti esibirsi nei duetti al fianco dei loro giudici. La seconda, invece, li vedrà alle prese con il Best Of, durante il quale i tre concorrenti rimasti in gara si esibiranno su un medley dei brani che hanno presentato durante le puntate del talent show.

Infine, l’ultima manche, la finalissima, sarà dedicata ai cavalli di battaglia. Al termine di questa avremo finalmente il vincitore della quindicesima edizione di X Factor.

In attesa di poterci godere la finale del talent show targato Sky, abbiamo incontrato i quattro finalisti e i giudici durante la conferenza stampa in vista del grande evento al Forum di Assago.

X Factor 2021, Hell Raton pronto alla doppietta?

Hell Raton, che l’anno scorso al suo primo anno da giudice ha trionfato con Casadilego, potrebbe essere pronto a bissare. Il giudice, però, ha raccontato di aver sempre detto al suo team, Baltimora compreso, di “non subire la gara”. «Una volta che entri in questo programma è come se stessi facendo un master universario della musica. Ti ritrovi a fare pezzi nuovi, provarli immediatamente per prepararti alla sfida della settimana dopo». Per il giudice essere arrivati alla semifinale di X Factor è già una vittoria: «La vedo dal punto di vista di un discografico: un Ep è fatto di minimo 4 tracce, noi abbiamo avuto la possibilità di portarne più di 6. Abbiamo raccontato un percorso e sono molto soddisfatto».

La “formula vincente” che non esiste per gIANMARIA e l’esempio dei Måneskin secondo Manuel Agnelli

In finale ci sarà anche gIANMARIA, che durante la conferenza ha raccontato di volersi esprimere in modi diversi, senza legarsi ad un genere, come peraltro ha fatto durante tutto il suo percorso a X Factor: «Quando si vuole dire qualcosa ci si può esprimere in mille modi e attraverso diversi suoni, cosa che credo di fare. Le sonorità che mi piacciono sono differenti, quindi non penso ci sia una formula su cui io sia giusto. L’importante è che mi senta sempre me stesso».

I Måneskin, come detto, saranno superospiti della finale di X Factor 2021. La band romana può essere un ottimo esempio per i quattro finalisti perché, pur essendo arrivati secondi nella loro edizione, il loro successo di questi ultimi anni è sotto gli occhi di tutti. Manuel Agnelli, loro giudice nel 2017, guarda però al di là del talent show: «Per me va oltre X Factor. L’esempio arriva dal fatto che un ragazzo che inizia a suonare oggi può aspirare anche a esportare la propria musica. Io sono nato in un’Italia dove un musicista non sperava di poter uscire dai confini nazionali, e invece adesso i Måneskin sono un caso internazionale. Nella testa dei giovani, quindi, ci può essere anche l’idea di non essere solo un fenomeno nazionale». E ha aggiunto: «Non sto dicendo che adesso l’Italia si aprirà al mondo, ma anche solo psicologicamente questa è una delle cose più importanti che ci sta lasciando l’esperienza dei Måneskin».

Mika sulla finale di X Factor 2021 e i Bengala Fire, pronti ad infiammare il Forum

Spazio anche per le domande a Mika e al suo “protetto”, Fellow. Il ragazzo, definito un “outsider”, è riuscito a raggiungere degli ottimi risultati, tanto che molti ad oggi lo danno come favorito. Ma come affronterà la finale? A spiegarlo il suo giudice: «La vivrà con libertà totale. Ieri, guardando tutti loro, ho visto proprio un salto, soprattutto nella manche dei duetti. È li che ho visto che tutto è davvero cambiato. Voglio che Fellow prenda quell’energia buona e la porti sul palco. Durante la finale, soprattutto, il pubblico diventerà più ampio». La finale, infatti, sarà trasmessa in chiaro anche su TV8. Mika, continuando a parlare del suo artista ha spiegato: «La settimana prossima le votazioni saranno molto diverse, e noi lo sappiamo. Spero che con quella libertà e la sensazione di essere un artista, Fellow riesca a convincere un pubblico più ampio come quello di settimana prossima».

Infine, a chiudere la conferenza stampa sono i Bengala Fire, ultima band rimasta in gara. Per molti sentirli cantare in italiano è stata “una rivelazione”. Mario, frontman del gruppo, ha confermato però che non riporteranno un brano in italiano sul palco della finale di X Factor: «Non si sa mai. In realtà potremmo fare una cosa un po’ trash, traducendo i pezzi in italiano (ride, ndr)».

Per la band cantare nella propria lingua madre è stato un divertimento e una grande esperienza: «Farlo con Motta è stato bello, perché lui lo fa in una maniera che ci piace molto quindi abbiamo solo da impare da lui». E sulla finale ha aggiunto: «Al Forum ci andiamo volentieri, a prescindere dalla lingua».


Articolo Precedente
Green Day_Marina Chavez_2002

Green Day: un viaggio nella memoria con le BBC Sessions, in uscita settimana prossima

Articolo Successivo
Mombao - In a Dance - anteprima

Guarda in anteprima il video di "In a Dance" dei Mombao

Articoli correlati
Total
2
Share