Domani, giovedì 6 settembre, alle ore 21.15 inizia ufficialmente X Factor 12. Questa nuova edizione – segnata profondamente dallo scandalo nel quale è stata coinvolta Asia Argento – vedrà alcune conferme e altre piacevoli novità.

La notizia che più ha fatto discutere i presenti in conferenza stampa è stata l’esclusione di Asia Argento dalla squadra dei giudici formata da Fedez, Mara Maionchi e Manuel Agnelli. L’artista sarà presente in tutte le puntate registrate: il cambio-giudice avverrà in concomitanza con la prima puntata live. Ancora nessun nome è stato comunicato. Tra i nomi più quotati quelli di Elio, Baby K, La Pina e Nina Zilli.

Tra le conferme di questa edizione il conduttore Alessandro Cattelan. Novità nel Daily al via dal 19 ottobre (fuori Aurora Ramazzotti e dentro Benji & Fede) e per quanto riguarda la parte creativa dello show. Il nuovo direttore artistico Simone Ferrari ha annunciato la propria squadra formata dal coreografo Aaron Sillis, dallo stylist Nicolò Cerioni e da Lorenzo De Nicola.

Nils Hartmann, director of Original Productions Sky Italia ha chiarito la posizione dell’azienda sulla questione Asia Argento: «Sky e Fremantle hanno deciso di comune accordo con Asia di non farla partecipare ai live, con l’unico motivo di tutelare i ragazzi e la gara. Quello che abbiamo appreso dai giornali avrebbe potuto distogliere l’attenzione dall’andamento della gara», ha spiegato. E ancora: «E proprio per tutelare i ragazzi arrivati ai live, abbiamo deciso di mandare comunque in onda le parti registrate con Asia».

Sono infine già stati annunciati i Maneskin come ospiti della prima puntata live.

Le dichiarazioni prima di X Factor 12

Fedez: «Rispetto a tutto il pregresso di X Factor, dove la bellezza di una voce vinceva su un’urgenza espressiva, quest’anno non mi ha colpito la tecnica, ma l’unicità. In ogni caso spero che il giudice sostituto venga preso con lo scopo di tutelare i ragazzi. E non di fare solamente spettacolo».

Agnelli: «Sono addolorato perché sono amico di Asia e sono convinto che sia una persona facilmente attaccabile, con un sacco di scheletri nell’armadio (che ho anche io, come tutti). Il New York Times non può essere un tribunale. È stato uno schifo a livello di comunicazione. Io sono convinto che Asia non sia colpevole».

Mara Maionchi: «Mi dispiace perché Asia mi era molto piaciuta. Mi ha convinto assolutamente che fosse in grado di fare la giudice. Mi dispiace di questo, ma è una questione personale».

Tutte le date di X Factor 12

Audizioni: 6, 13, 20 e 27 settembre

Bootcamp: 4 e 11 ottobre

Home Visit: 18 ottobre

Live: dal 25 ottobre