Tiziano Ferro: in beneficenza il suo compenso per Sanremo 2020

Sarà presente a tutte e cinque le serate del Festival e devolverà il suo compenso a cinque differenti associazioni. Ecco la scelta di Tiziano Ferro
Tiziano Ferro: il 22 novembre arriva il nuovo album Accetto Miracoli

Sanremo non è solo sinonimo di polemiche. Anzi. Una prova di questo? Tiziano Ferro ha comunicato che devolverà il compenso derivante dalla sua partecipazione a tutte le serate del Festival a cinque differenti associazioni.

Quali sono queste associazioni? La sede di Latina dell’AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue), la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), il Centro Donna Lilith (centro per l’accoglienza, l’assistenza e il supporto alle donne e ai minori vittime di maltrattamenti). Ma anche l’Associazione Valentina Onlus (associazione che offre assistenza ai malati oncologici) e l’Associazione Chance for Dogs (organizzazione senza fine di lucro che si prende cura dei cani randagi e abbandonati e della loro adozione).

Non è noto a quanto ammonti questa cifra, ma alcune voci parlano di un cachet di circa 250mila euro.

Le cinque associazioni hanno unito la loro riconoscenza a Tiziano Ferro con un unico messaggio: «Siamo tutte strutture della provincia di Latina, che assistono quotidianamente – con estrema fatica e immenso amore – chi ha urgente bisogno di supporto. Tiziano ha scelto di dedicare la sua partecipazione a Sanremo alla città che l’ha visto nascere, sperare e sognare. E quei sogni diventano oggi una speranza in più per chi lotta ogni giorno sotto quello stesso cielo. Grazie di cuore Tiziano, da tutti noi».



Articolo Precedente

Liam Gallagher ha pubblicato a sorpresa l'EP "Acoustic Sessions"

Articolo Successivo
Marco Masini

Marco Masini: «Ogni Sanremo è figlio del suo tempo»


Articoli correlati
Total
338
Share