Future X, la scommessa del top manager Simon Fuller in collaborazione con TikTok

Lanciando una campagna sulla piattaforma con l’hashtag #NextInMusic, il produttore ha scovato le sue sette star: tre cantanti e quattro ballerini
TikTok. Foto: Phil Barker/Future Publishing per Getty Images
Foto: Phil Barker/Future Publishing per Getty Images

Simon Fuller, top manager diventato celebre portando al successo le Spice Girls, ha lavorato nell’ultimo anno con TikTok alla ricerca di talenti, con l’obiettivo di creare un nuovo gruppo pop: i Future X.


Lanciando una campagna sulla piattaforma con l’hashtag #NextInMusic, che da solo ha creato 300 milioni di visualizzazioni in cinque settimane, Fuller ha scovato le sette nuove star. A formare i Future X sono i cantanti Angie Green, Luke Brown e Maci Wood e i quattro ballerini Jayna Hughes, Sasha Marie, Tray Taylor e Drew Venegas. Tutti già creator di TikTok per un progetto che, secondo quanto annunciato, «dimostra la capacità della piattaforma di valorizzare nuovi e straordinari talenti».


La nuova promessa del pop dal nome ambizioso convive ora nella assolata Malibù, e sta per fare uscire il loro primo singolo This Kind of Love, del quale è possibile sentire un estratto all’interno degli ultimi video caricati proprio su TikTok.

«Combinano tutto il meglio dei giovani artisti contemporanei: autenticità, fiducia in sé stessi, empowerment», ha spiegato il manager, che si dice soddisfatto del lavoro svolto con il social di riferimento delle nuove generazioni. «Non vediamo l’ora di scoprire cosa la band sarà in grado di fare. Sappiamo che la nostra community amerà seguire il loro percorso e ascoltare la loro musica su TikTok». A dirlo è Ole Obermann, capo della parte musica della piattaforma.

TikTok e Future X: Il ritorno degli anni ’90

Gli anni ’90, ormai da diverso tempo, bussano alla porta di moda e design, dunque non stupisce che anche la musica ne sia influenzata. Questo poi non è il primo ritorno di Fuller sul modello “boy band / girl band”. Infatti, il manager aveva già messo insieme nel 2017 i NOW UNITED, primo gruppo pop “globale” che contava ben 18 membri, tutti di paesi diversi. Il progetto, tra l’altro, aveva avuto un ottimo riscontro, firmando un accordo con l’etichetta britannica AWAL (label di Little Simz, Moby, Rex Orange Country).

Ed è proprio con i NOW UNITED che i Future X faranno il loro battesimo di fuoco, accompagnandoli in tour in Brasile e Portogallo che è già sold out e che partirà il prossimo marzo.


Articolo Precedente
SixOneSix

Alla scoperta dei SixOneSix, la boy band che da "Amici" ha conquistato TikTok

Articolo Successivo
Neima Ezza, fonte: ufficio stampa

Neima Ezza: dopo l'arresto pubblica la sua "Risposta"

Articoli correlati

Total
2
Share