Stash dei The Kolors indagato per ricettazione

Il cantante, frontman dei The Kolors, al momento non ha rilasciato dichiarazioni in merito alla vicenda. Secondo l’avvocato è “del tutto all’oscuro delle varie attività illecite”
Stash
Stash, foto di Alessandro Treves

Stash, frontman dei The Kolors, è indagato per ricettazione. Il cantante sarebbe finito nei guai per il noleggio di due auto di lusso, una Ferrari e una Maserati. Secondo quanto emerso, le due vetture sarebbero state pagate da conti riconducibili alla Air Protech. Il caso è parte di un’inchiesta, chiusa del 2018, che riguarda un’amica del cantante, Sonia Caparezzi. La donna è stata già condannata ad un anno e sei mesi per aver sottratto tre milioni di euro alla società sopracitata.

Il legale di Stash ha però subito voluto chiarire la situazione. Infatti, ha spiegato che il cantante sarebbe «del tutto all’oscuro delle varie attività illecite». Inoltre, l’avvocato ha aggiunto: «Non era al corrente che le auto per le quali aveva sottoscritto un contratto di noleggio fossero state pagate con i fondi sottratti alla società».

Come detto, Stash è finito nell’obiettivo della procura di Milano per un filone secondario di un processo che, da tre anni, vede coinvolta una sua amica. Al momento l’artista non ha rilasciato nessuna dichiarazione, ma sarebbe pronto a fare chiarezza sulla vicenda davanti al giudice.

Articolo Precedente
Side Baby

Side Baby: «Sono io il re del vero»

Articolo Successivo
Elettra Lamborghini, foto di Cosimo Buccolieri

Elettra Lamborghini: "Twerking Beach" e le lezioni di vita da ricordare. L'Intervista


Articoli correlati
Total
1
Share