Slipknot, i fan hanno acceso un falò durante il loro concerto in Arizona

Le fiamme avrebbero raggiunto i sei metri d’altezza e sarebbero state appiccate durante il brano “All Out Life”. Non ci sono feriti e non sono stati riportati danni alla struttura principale
Slipknot
Corey Taylor degli Slipknot, foto di Joseph Okpako/WireImage

Uno show degli Slipknot in Arizona è stato interrotto martedì sera, 2 novembre, quando i fan hanno acceso un falò nel parterre. Secondo AZ Central, lo spettacolo della band all’Ak-Chin Pavillion di Phoenix è stato sospeso per 30 minuti dopo che i partecipanti hanno dato fuoco ad una pila di sedie da giardino. Le immagini hanno riportato alle mente le fiamme e gli scontri che hanno inghiottito il festival di Woodstock ’99 più di 20 anni fa.

Video e foto hanno mostrato i fan degli Slipknot che ballavano e pogavano intorno al falò e alimentavano le fiamme, che secondo il giornale sono salite fino a 6 metri. Un portavoce del Dipartimento dei vigili del fuoco di Phoenix ha detto che l’incendio è stato completamente spento, senza danni alla struttura principale e senza feriti. La causa dell’incendio è attualmente sotto inchiesta.

I portavoce degli Slipknot e del promoter del concerto, Live Nation, non hanno risposto alle richieste di commento da parte della stampa al momento. Secondo i rapporti, l’incendio è stata appiccato durante la canzone All Out Life, verso la fine del concerto del gruppo. Questo ha portato all’interruzione della penultima tappa del Knotfest Roadshow della band. Gli Slipknot hanno così dovuto tagliare dalla scaletta due brani: Duality e Spin It Out.

Le immagini e i post sui social network pubblicati dai fan degli Slipknot

Articolo Precedente
1520 Sedgwick Avenue - Hip Hop Boulevard

Novembre sarà ufficialmente "National Hip Hop History Month" in America

Articolo Successivo
Gue Pequeno

Guè Pequeno ha annunciato a sorpresa un concerto a Milano

Articoli correlati
Total
1
Share