Rovesciare tutto e rimanere al top: Rkomi è protagonista del numero di settembre di Billboard Italia

Mirko ha dominato la classifica degli album nel corso del 2021 con il suo Taxi Driver, certificato doppio platino. È disponibile da oggi il nuovo numero del magazine, ricco di interviste e contenuti speciali
Rkomi - numero settembre Billboard Italia - 2
Foto di Tarfu Studio

È disponibile il nuovo numero di Billboard Italia, consultabile sulla app esclusiva di Billboard Italia (disponibile per iOS e per Android), dove è anche possibile prenotare la propria copia cartacea. La cover story del numero di settembre è dedicata a Rkomi, protagonista della classifica di vendita degli album per quasi tutta la primavera-estate 2021 con il suo ultimo lavoro Taxi Driver, già certificato doppio platino.

Dopo aver ribaltato qualsiasi regola dell’hip hop mischiandovi anche pop e rock, Rkomi è ancora un signor nome del rap game italiano. Semplicemente ha scelto basi diverse dall’hip hop e collaborazioni con artisti di ogni tipo senza precludersi niente: da Irama a Gaia, Sfera Ebbasta, Chiello, da Roshelle a Ernia, Ariete, Tommaso Paradiso e Gazzelle.

In una lunga intervista rilasciata nell’iconico Cinema Mexico di Milano (vista la grande influenza esercitata dalla settima arte sulla sua penna), Mirko si confida raccontando i suoi dubbi iniziali per questo progetto, il suo modo di rielaborare i grandi della musica e i suoi obiettivi (e no, riempire lo stadio grazie a un suo concerto non è quello finale).

La copertina del numero di settembre

Billboard Italia - numero di settembre 2021 - Rkomi - copertina

Le interviste

Restando in ambito urban, quello di Blanco è uno degli esordi più straordinari dell’anno. Dopo che abbiamo ascoltato la sua rabbia urlata quest’estate con Mi Fai Impazzire, adesso l’artista bresciano si gode il successo dell’album Blu Celeste.

La rapper londinese Little Simz ha appena pubblicato il quinto album, Sometimes I Might Be Introvert. Per l’artista e attrice anglo-nigeriana è il frutto di anni di lavoro e di maturazione, in cui ha saputo trasformare la sua naturale introversione in arte.

Nel 2021 Jean-Michel Jarre si conferma uno dei più grandi innovatori della musica elettronica contemporanea. La pubblicazione di Welcome to the Other Side, concerto tenuto in una Notre Dame virtuale a Capodanno 2021, accosta il futuribile della sperimentazione al senso delle radici dell’uomo.

Un occhio al passato, i piedi ben piantati nel presente e il pensiero al futuro. I Fast Animals And Slow Kids, con il loro nuovo album È Già Domani, hanno raggiunto una nuova maturità e consapevolezza.

Per chi segue la scena rap italiana, quest’estate l’interrogativo ricorrente è stato: “Di chi sarà l’album che ospita tutti questi artisti?”. Da Neffa a Clementino, da Coez a Franco126, DJ Gengis è la mente dietro al progetto Beat Coin.

Quella di Mannarino è stata da subito una carriera atipica nel panorama della nostra canzone d’autore. Convivono in lui le anime del performer, del ricercatore, dell’attivista per i diritti umani, del songwriter evoluto e del folk singer. Nel nuovo album V celebra l’origine femminile della vita, con esiti innovativi e di grande suggestione.

E ancora, interviste ai Jungle, a Joy Orbison, ai Low

Le rubriche

La rubrica Portrait Of di questo numero è dedicata a Popa, stilista lituana di stanza a Milano con all’attivo un delizioso progetto musicale che celebra le creature di un’Italia d’altri tempi, dai playboy di riviera alle sciure milanesi in vacanza a Courmayeur.

Le rubriche Artist, Vinyl e History of Music vanno alla riscoperta di grandi nomi del passato: rispettivamente Cypress Hill (con intervista a Sen Dog in occasione del trentennale dell’album d’esordio), Beach Boys (un cofanetto ne riscopre la produzione “minore” degli anni ‘70) e la regina del soul Aretha Franklin (protagonista – a tre anni dalla morte – di biopic, documentari e antologie).

Articolo Precedente
Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, autori di Jesus Christ Superstar. Foto ufficio stampa

"Jesus Christ Superstar", nuova edizione per i 50 anni dell'opera rock

Articolo Successivo
Fast Animals and Slow Kids

Billboard recap: le migliori nuove uscite della settimana


Articoli correlati
Total
2
Share