Robert Plant ha rifiutato un ruolo in “Game of Thrones”

Il cantante e musicista, ex Led Zeppelin, ha raccontato i motivi del rifiuto del ruolo a Apple Music 1
Robert Plant
Robert Plant, foto di Per Ole Hagen/Redferns

Riuscireste a immaginare Robert Plant nei panni di uno Stark o di un Lannister? Perché ci è andato davvero vicino.


Durante un’intervista rilasciata questa settimana a Apple Music 1, l’icona dei Led Zeppelin ha raccontato al giornalista canadese George Stroumboulopoulos che gli è stato offerto un ruolo in Game of Thrones.


«Non volevo essere stereotipato» ha detto scherzando Robert Plant, che ha rifiutato la parte. «Voglio dire, siamo stati noi ad iniziare queste cose. Tornando a Immigrant Song, i Led Zeppelin hanno preso parte a uno scambio culturale in Islanda con il governo islandese».

«Amo la storia dell’Europa occidentale, dall’età del bronzo fino a tutte le religioni antiche, quando eravamo davvero in contatto con la nostra Terra» ha detto il musicista. «La storia dei vichinghi, l’idea di suonare in Islanda e di sperimentare questo paesaggio e questa gente».

Per quanto riguarda il ruolo che gli è stato offerto nella popolarissima serie di HBO, Robert Plant ha detto: «Non ricordo di che personaggio si trattasse. Penso che sarei dovuto salire a cavallo e mettermi in posa».

L’episodio finale di Game of Thrones, andato in onda il 19 maggio 2019, ha registrato il record di 19,3 milioni di spettatori. L’audience del finale, intitolato The Iron Throne, l’ha resa la serie tv più vista nella storia di HBO.

Guarda una clip dell’intervista di Robert Plant a Apple Music 1


Articolo Precedente
DrefGold

DrefGold, da TikTok al nuovo singolo "Battiti" per ripartire col piede giusto. L'intervista

Articolo Successivo
Lele Sacchi

Stolen Goods Records, nasce l'etichetta di musica elettronica dall'incontro tra Asian Fake e Lele Sacchi

Articoli correlati

Total
1
Share