Riki non sarà escluso dal settantesimo Festival di Sanremo

Nei giorni scorsi Riki, tra i 24 big in gara, ha pubblicato un estratto della cover che porterà sul palco dell’Ariston nella serata di giovedì
Riki Billboard Italia

Scoppia una nuova polemica a pochi giorni dall’inizio del settantesimo Festival di Sanremo. Nei giorni scorsi Riki, tra i 24 big in gara, ha pubblicato sui suoi social un’anteprima della canzone che porterà sul palco dell’Ariston nella serata di giovedì, dedicata alle cover. Il brano in questione è L’Edera, che Nilla Pizzi e Tonina Torrielli presentarono in gara nel lontano 1958.

Il cantante è stato accusato di aver violato il regolamento del Festival. Infatti, i cantanti in gara sono obbligati «a non eseguire, diffondere, utilizzare e/o sfruttare le canzoni partecipanti a Sanremo 2020 – in tutto in parte – […] sino alla loro prima esecuzione/pubblicazione nel corso di Sanremo 2020». Con “canzoni partecipanti”, il regolamento intende anche le cover. La violazione del regolamento, una volta accertata, comporterebbe l’esclusione dell’artista dalla manifestazione.

A seguito di quanto accaduto, secondo quanto riferito dall’Ansa, la Rai si è detta intenzionata a chiudere un occhio. Trattandosi di un brano edito non si procederà all’esclusione del cantante dal Festival. Secondo quanto comunicato, infatti, si tiene conto anche della buona fede del cantante che ha subito rimosso la clip dai suoi social.

Questo perché, durante la serata dedicata alla cover, verrano valutate principalmente arrangiamento e interpretazione. Inoltre, i 20 secondi svelati dall’artista non compromettono in alcun modo il lavoro della gara, visto che Riki si esibirà con Ana Mena che non compare nella clip.

Articolo Precedente
Billboard Italia insieme a Radiofreccia: arriva il nuovo programma Pelle

"Pelle": arriva la nuova puntata dello speciale di Radiofreccia con Billboard Italia

Articolo Successivo
Dua Lipa

Esce il 3 aprile "Future Nostalgia", il nuovo album di Dua Lipa

Articoli correlati
Total
7
Share