Su Prime Video è da ora disponibile “Red Valley: Siamo quello che ascoltiamo”

Il docu-film dedicato alla musica e all’omonimo festival che dal 2015 si svolge ad Olbia sbarca sulla piattaforma. Tra gli ospiti Marracash, Fabri Fibra, Blanco, Irama, Pinguini Tattici Nucleari, Salmo, Shablo e Paola Zukar
Red Valley: Siamo quello che ascoltiamo

“Si può dividere l’esistenza con qualcuno che ha una collezione di dischi incompatibile con la propria?”. È questa la domanda che si legge sulla quarta di copertina di Alta fedeltà, il bestseller di Nick Hornby pubblicato nel 1995. Quante volte, prima di intraprendere una frequentazione, abbiamo sottoposto la persona che abbiamo di fronte alla fatidica domanda: “E tu che musica ascolti?”. Personalmente, tantissime. “Siamo quello che mangiamo”, diceva il filosofo Ludwig Feuerbach nell’Ottocento. “Siamo quello che ascoltiamo”, diremmo noi nel 2022. La musica che ascoltiamo, infatti, è la forse la più profonda manifestazione del nostro essere, plasma la nostra personalità e talvolta ci caratterizza nella nostra unicità e nella nostra essenza.

Puglia Sounds Plus

È proprio questo il concetto ripreso in Red Valley: Siamo quello che ascoltiamo, il nuovo docu-film diretto da Olmo Parenti disponibile da oggi su Prime Video. “In questo momento, in Italia, passiamo più tempo ad ascoltare musica che a mangiare”, recita l’incipit del trailer diffuso oggi sui canali social. Se ci pensiamo, infatti, la musica oggigiorno scandisce ogni azione delle nostre giornate. Ogni giorno ci nutriamo di musica perché quest’ultima è ovunque. Volente o nolente.


Tra gli ospiti di “Red Valley: Siamo quello che ascoltiamo” anche Marracash, Fabri Fibra e Salmo

Il documentario nasce dall’esperienza di Red Valley Festival, la manifestazione di musica elettronica, pop e rap che dal 2015 si svolge ogni estate ad Olbia e che quest’anno ha raccolto più di 70mila spettatori. Sul palco di Red Valley si sono susseguiti alcuni tra gli artisti più ascoltati dell’anno, gli stessi che hanno preso parte al docu-film. Tra gli ospiti di Red Valley: Siamo quello che ascoltiamo ci sono Marracash, Fabri Fibra, Salmo, i Pinguini Tattici Nucleari, Blanco, Irama, Shablo, Mr. Rain, Il Tre e Paola Zukar. Con loro gli autori del documentario hanno conversato circa la musica che ascoltiamo e come questa influenzi la collettività e l’individuo.

Ellida Bronzetti, CEO di Red Carpet (da cui Red Valley: Siamo quello che ascoltiamo è prodotto), ha spiegato la genesi del progetto. «È un progetto su cui abbiamo puntato in quanto riesce ad intrattenere il pubblico, soprattutto quello più giovane, e a lanciare messaggi profondi sui grandi temi della vita grazie alle parole degli artisti. Il nostro auspicio è che rappresenti il primo appuntamento di un lungo viaggio nel mondo della musica e che permetta di raccontare al meglio il mondo complesso ed emozionante delle nuove generazioni».

Puglia Sounds Plus

Articolo Precedente

Niccolò Fabi ha presentato il suo nuovo singolo all’Arena di Verona

Articolo Successivo
https://www.youtube.com/watch?v=AdctrMyNuHM

L'album (e i video) “Salmo Unplugged” confermano la forza musicale del rapper sardo

Articoli correlati
Puglia Sounds

Total
1
Share