Quattro brani sanremesi entrano nella Billboard Global Excl. U.S.

Questi brani hanno anche raggiungo un traguardo importante: sono i primi in questa classifica Billboard cantati totalmente in italiano
Maneskin
Maneskin, foto di Maneskin Vincenzo Landi/IPA/Shutterstock

Questa settimana quattro brani usciti dal Festival di Sanremo debuttano nella classifica Billboard Global Excl. U.S.

Alla numero 100 della classifica, che racchiude i brani di maggior successo in oltre 200 Paesi, Stati Uniti esclusi, troviamo infatti Chiamami per Nome di Francesca Michielin e Fedez, seconda al festival di Sanremo. Secondo MRC Data il brano, nella settimana dell’11 marzo, ha totalizzato 11,4 milioni di stream e 3.300 download.

Al secondo posto per piazzamento nella chart troviamo i Maneskin, vincitori del 71 Festival di Sanremo con la loro Zitti e Buoni. Il brano si trova alla 106° posizione, con 11,1 milioni di stream e 3.500 download legali.

Andando avanti, al terzo posto troviamo una vera e propria rivelazione della kermesse: Colapesce e Dimartino con Musica Leggerissima, al 120° posto della classifica. Chiude la “quota italiana” della chart Madame, che pubblica oggi il suo album di debutto nel quale è contenuto Voce, il suo brano sanremese, al 146 posto della classifica Billboard Global Excl. U.S.

Colapesce e Dimartino inoltre si aggiudicano un altro primato importante: quello di brano più venduto, con 4.800 download.

Sono i primi brani totalmente in italiano ad entrare in classifica

Inoltre, i quattro brani insieme hanno raggiunto un altro traguardo importante. Sono infatti le prime canzoni, cantante totalmente in italiano, a raggiungere la Global Excl. L’italiano è la quindicesima lingua presente nella classifica dalla sua inaugurazione lo scorso 19 settembre. Tra le altre troviamo: arabo, duala, inglese, francese, tedesco, hindi, giapponese. E ancora: coreano, portoghese, punjabi, russo, spagnolo, turco e zulu.

Con i sei cantanti sanremesi il totale degli artisti ad essere entrati nella Global Excl. sale a 11. Infatti, prima di loro ci sono riusciti i Meduza, che hanno piazzato nella chart ben tre brani, tra cui Paradise insieme a Dermot Kennedy.

Ma non è finita qui. Anche Sfera Ebbasta si è aggiudicato un posto in classifica con la sua Baby insieme a J Balvin, che ha debuttato alla numero 126. Ancora prima di Sfera e dei Meduza, però, sono entrati in classifica La Vision e Gigi D’Agostino con Hollywood e la leggenda italo americana Perry Como.

Articolo Precedente
Wemme / fonte: ufficio stampa

Wemme Flow: «Vi racconto "Direzione Stelle", pezzo per pezzo»

Articolo Successivo
Madame / Mattia Guolo

"Madame" è fuori. La scena femminile ha finalmente il suo classico?


Articoli correlati
Total
33
Share