Pink Floyd: disponibile il catalogo su TikTok, lanciato l’account ufficiale

La storica band britannica sbarca oggi (lunedì 30 maggio) sulla piattaforma di video sharing con il profilo @pinkfloyd
Pink Floyd

Dalle 14 di oggi, lunedì 30 maggio, su TikTok è disponibile l’intero catalogo dei Pink Floyd. Lo ha comunicato Warner Music in una nota stampa. Gli utenti della piattaforma potranno così accedere ai “suoni” ufficiali dei Pink Floyd di ogni traccia contenuta nei loro quindici album in studio ufficiali.


Oltre alla presenza nella libreria suoni TikTok, tramite l’account @pinkfloyd la band utilizzerà la piattaforma per postare contenuti video tratti anche dagli iconici visual che l’hanno resa celebre nel corso di decenni di carriera.


La data del 30 maggio oltretutto è significativa per i Pink Floyd: 50 anni fa esatti, la band entrava in studio per dare inizio alle registrazioni di The Dark Side of the Moon, ancora oggi uno dei vinili costantemente più venduti, come evidenziano le classifiche settimanali della FIMI.

Recentemente la band era tornata sotto i riflettori con il singolo Hey Hey Rise Up, pubblicato l’8 aprile in supporto al popolo ucraino. Era la prima volta che David Gilmour e Nick Mason si sono ritrovati a scrivere materiale inedito insieme dopo quasi trent’anni da The Division Bell. Oltre ai due Gilmour e Mason, il bassista Guy Pratt e il tastierista Nitin Sawhney, nel brano è presente Andriy Khlyvnyuk della band ucraina Boombox.

Il titolo riprende l’ultima frase di Oi u luzi chervona kalyna (“O viburno rosso nel prato”), un brano folk ucraino di protesta scritto durante la prima guerra mondiale. L’ultimo verso della canzone si traduce in infatti in inglese con le parole: “Hey, hey, rise up and rejoice”.


Articolo Precedente
Live Nation

Live Nation progetta un'estate "green", con tante iniziative eco-friendly

Articolo Successivo
Le Deva - GiuraGiuda - anteprima

Le Deva: guarda in anteprima il video di "GiuraGiuda"

Articoli correlati

Total
1
Share