Pharrell Williams piange la morte del cugino ucciso dalla polizia: «Una tragedia oltre ogni misura»

Pharrell Williams ha ricordato su Twitter il cugino, ucciso a 25 anni durante una sparatoria con la polizia a Virginia Beach
pharrell williams
Pharrell Williams, foto Getty Images Pharrell Williams Stephane Cardinale – Corbis/Corbis

Pharrell Williams è in lutto per la morte di suo cugino Donovon Lynch, ucciso in una sparatoria, nella quale ha perso la vita anche un’altra persona, avvenuta lo scorso fine settimana a Virginia Beach.

«La perdita di queste vite è una tragedia oltre ogni misura. Mio cugino Donovon è stato ucciso durante la sparatoria. È fondamentale che la mia famiglia le famiglie delle altre vittime ottengano la trasparenza che meritano» ha scritto il cantante in un post pubblicato su Twitter.

Secondo quanto riportato da WAVY 10, a Virginia Beach ci sono state una serie di sparatorie nella tarda serata di venerdì. In una di queste è stato coinvolto anche un agente. Ieri è poi arrivato un aggiornamento della polizia, secondo cui Donovon Lynch aveva in mano una pistola quando la polizia lo ha avvicinato. Il ragazzo è stato, poco dopo, colpito e ucciso. Un’arma da fuoco è stata poi recuperata sulla scena del crimine. L’ufficiale coinvolto nella sparatoria è stato messo in congedo amministrativo in attesa del risultato delle indagini.

Il festival Something in the Water, organizzato nella città natale di Pharrell Williams, ha postato una foto di Donovon con questo messaggio: «Non abbiamo parole per esprimere quanto ci rattristi la perdita di questa bellissima vita. La comunità di VA Beach e oltre sentirà la tua mancanza».

Articolo Precedente
concerto

Concerti: gli esperimenti all'estero da Barcellona a New York

Articolo Successivo
Lil Nas X / fonte: Instagram

Lil Nas X: Nike prende le distanze dalle Air Max 97 "Satan"


Articoli correlati
Total
2
Share