Italia agli Oscar: Laura Pausini c’è con Io Sì (Seen)

Laura Pausini è candidata agli Oscar 2021 nella categoria Best Original Song con il brano tratto dalla colonna sonora di “La vita davanti a sè”
Laura Pausini - ph Julian Hargreaves
Foto di Julian Hargreaves

Laura Pausini potrebbe portarsi a casa un altro importantissimo premio dopo quello ricevuto ai Golden Globe. La cantante italiana, infatti, è candidata ai premi Oscar 2021 nella categoria “Best Original Song” con Io Sì (Seen), il suo brano tratto dalla colonna sonora di The Life Ahead di Edoardo Ponti.

«Ancora non ci credo. Poter far parte di un progetto così speciale come The Life Ahead con Edoardo Ponti e Sophia Loren è stato per me uno dei regali più grandi che la vita potesse farmi» ha scritto Laura Pausini in un post su Instagram.

«E ora sapere che sono nominata agli Oscar va oltre qualunque desiderio o aspettativa potessi sognare. Voglio ringraziare l’Academy per aver accolto Io Sì (Seen) e il messaggio che porta con sé» ha continuato.

La cantante ha poi ringraziato Diana Warren, con cui ha collaborato per la realizzazione del brano, Bonnie Greenberg e Niccolò Agliardi.

«Una canzone in italiano nominata agli Oscar! Sono così onorata di rappresentare l’Italia in una delle cerimonie più importanti dell’industria dell’intrattenimento mondiale» ha concluso nel suo post Laura Pausini.

Quest’anno gli Academy Award si svolgeranno nella notte tra il 25 e il 26 aprile e saranno in presenza, nel rispetto delle norme Covid, da diverse città. Ovviamente, la cerimonia “principale” si terrà dall’iconico Dolby Theater.

Laura Pausini, con questa candidatura, potrebbe portarsi a casa nel 2021 il secondo riconoscimento importante. Il brano, come noto, ha già vinto ai Golden Globe e, se la cantante dovesse riuscire nella doppietta, si aggiudicherebbe un primato italiano. Infatti, se Laura Pausini dovesse trionfare agli Oscar 2021, sarebbe la prima vittoria di una canzone cantata in italiano.

La cantante non è però l’unica italiana nominata ai prossimi Academy Awards. Tra i candidati c’è anche Pinocchio di Matteo Garrone, in lizza per i costumi e il make-up. A rimanere fuori, invece, è Notturno di Francesco Rosi. Nonostante la pellicola sia riuscita ad entrare nella shortlist, non è poi rimasta in corsa per la cinquina finale.

Articolo Precedente
Kevin Winter/Getty Images for The Recording Academy

Le 23 performance dei Grammy 2021, dalla peggiore alla migliore

Articolo Successivo
Music & the Cities

Music & the Cities: il podcast per scoprire l'Italia attraverso la musica


Articoli correlati
Total
16
Share