Neima Ezza: dopo l’arresto pubblica la sua “Risposta”

Il rapper, membro del collettivo Seven 700, dopo il suo arresto per una serie di rapine, ha deciso di rispondere e raccontare la sua verità su quanto accaduto
Neima Ezza, fonte: ufficio stampa
Neima Ezza, foto ufficio stampa

Nei giorni scorsi Baby Gang e Neima Ezza sono tornati ad essere protagonisti della cronaca locale. I due rapper, infatti, sono stati arrestati in seguito a indagini su una serie di rapine avvenute tra Milano e Vignate.


Forse in pochi se lo sarebbero aspettato, ma Amine Er Zaaraoui (vero nome di Neima Ezza, ndr) ha deciso di rispondere alle reazioni in seguito al suo arresto. Per farlo ha utilizzato lo strumento più potente che ha a disposizione: la sua musica.


La Risposta di Neima Ezza: dal pubblico che “si beve qualsiasi stronzata” alla dichiarazione d’innocenza

Il rapper del collettivo Seven 700 di Milano ha pubblicato un brano dal titolo Risposta. «La canzone è stata caricata dal team di lavoro ed è stata registrata a casa dall’artista poiché al momento si trova agli arresti domiciliari da INNOCENTE». Questo è quanto si legge nella didascalia del videoclip pubblicato su YouTube.

Neima Ezza, infatti, in Risposta si dichiara innocente fin dai primi secondi. Inoltre, il rapper si rivolge direttamente alla polizia, cantando di aver sempre dubitato del loro lavoro perché “sarà che in vita non ne ho mai visto uno buono”. Non risparmia, infine, neanche il pubblico italiano, che “insulta senza sapere” e che “mi da dello straniero usando frasi in dialetto”.


Articolo Precedente
TikTok. Foto: Phil Barker/Future Publishing per Getty Images

Future X, la scommessa del top manager Simon Fuller in collaborazione con TikTok

Articolo Successivo
Urano - Zoe - anteprima

Giornata della Memoria: guarda in anteprima il video di "Zoe" di Urano

Articoli correlati

Total
11
Share