Musicultura, il Festival della Canzone Popolare e d’Autore alla fase finale

Enrico Ruggeri conduce le ultime serate di Musicultura, a Macerata, il 28 e il 29 agosto. Tanti gli ospiti dai Pinguini Tattici Nucleari ad Asaf Avidan
Pinguini Tattici Nucleari

Il passare degli anni (e un cambio di sede del 2005, con il passaggio da Recanati a Macerata) non ha scalfito lo smalto e la sostanza di uno degli appuntamenti più preziosi per la fetta di panorama musicale italiano che vuole ancora mettere la musica e le sue parole in primo piano.

Il riferimento è a Musicultura, il Festival della Canzone Popolare e d’Autore, giunto alla XXXI Edizione, che si terrà dal 24 al 29 agosto a Macerata.

È durante parentesi come queste che la Canzone con la C maiuscola, protagonista indiscussa fino ai recenti sviluppi nel campo dei media, ritrova la meritata centralità, a dispetto di tendenze che vorrebbero l’immagine e la copertina social über alles.

Ad appoggiare l’evento e il suo spirito, tanti volti noti, specialmente alle attese serate finali, previste alla suggestiva cornice dell’Arena Sferisterio, il 28 e il 29.

Presenti, tra gli altri, Massimo Ranieri, Asaf Avidan, Tosca e Pinguini Tattici Nucleari. La conduzione sarà affidata ad un presentatore d’eccezione: il cantante milanese Enrico Ruggeri, che farà gli onori di casa.

Rai 2 sarà il partner televisivo dell’evento, con il programma che andrà in onda il 3 settembre in seconda serata sulla rete diretta da Ludovico Di Meo.

Protagonisti delle due notti di spettacolo saranno anche gli otto giovani artisti vincitori del concorso Fabio Curto, Miele, Blindur, I Miei Migliori Complimenti, H.E.R., Senna, Hanami e La Zero.

Asaf Avidan

La selezione per Musicultura

I profili sono stati selezionati al termine di un lungo percorso di selezione che ha coinvolto l’illustre Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura.

Curiosità: i primi firmatari del Comitato nel 1990 furono Fabrizio De Andrè e Giorgio Caproni. Attualmente, nell’edizione 2020, è composto – fra gli altri – da Claudio Baglioni, Brunori Sas e Vasco Rossi.

Le 8 canzoni sono state programmate nelle settimane scorse da Rai Radio1, la radio ufficiale di Musicultura, che trasmetterà in diretta da Macerata le serate del 28 e del 29 agosto, e da Rai Isoradio.  

View this post on Instagram

Siete in partenza o di ritorno dalle vacanze? Siete in macchina per lavoro? ? Qualsiasi sia la meta, si sa, la musica è la migliore compagna di viaggio. ? Da oggi ci accompagneranno anche i brani dei vincitori di #Musicultura2020, in onda in rotazione sulle frequenze di Rai Isoradio. ? Pronti per un super ripasso prima della finalissima del Festival? ? #Musicultura #raiisoradio #imieimiglioricomplimenti #fabiocurto #her #hanami #senna #lazero #blindur #miele

A post shared by Musicultura 2020 (@musicultura) on

Il vincitore della XXXI edizione del concorso, al quale andranno in premio 20.000 euro, verrà deciso dagli spettatori dello Sferisterio.

Il direttore artistico Ezio Nannipieri ha valutato così il ventaglio di brani:

«Stilisticamente parlando queste otto canzoni dimostrano che le belle idee ci sono, che possono essere piacevolmente diverse tra di loro e che un valido ricambio generazionale è possibile».

Programma Musicultura

28 agosto

Massimo Ranieri

Tosca

Antonio Rezza

Salvador Sobral

BandaKadabra

29 agosto

Pinguini Tattici Nucleari

Asaf Avidan

Francesco Bianconi

il Gruppo Ocarinistico Budriese

Bruno Tognolini

Lucilla Giagnoni 

Articolo Precedente
Cover di TATTLE TALES, fonte: Instagram

6ix9ine annuncia "TATTLE TALES", il nuovo album fuori il 4 settembre

Articolo Successivo
Britney Spears sul palco degli MTV VMAs nel 2000, Scott Gries/Getty Images

Quando 20 anni fa Britney Spears fece la storia agli MTV VMAs


Articoli correlati
Total
39
Share