È morto Peter Mayhew, Chewbacca in Star Wars | Billboard Italia
Collegati con noi

NEWS

È morto Peter Mayhew, Chewbacca in Star Wars

Ci lascia all’età di 74 anni Peter Mayhew, storico attore di Star Wars. Ha interpretato il personaggio amatissimo da tutti di Chewbacca

È morto Peter Mayhew, Chewbacca in Star Wars
Lucasfilm Ltd./Courtesy Everett Collection

È morto Peter Mayhew, l’attore imponente che indossava un costume enorme e peloso per dare vita al personaggio robusto e amato di Chewbacca nella trilogia originale di Star Wars. Lo ha comunicato ieri, giovedì 2 maggio, la sua famiglia.

Mayhew è morto nella sua casa nel nord del Texas martedì, secondo una dichiarazione. Aveva 74 anni. Non è stata comunicata alcuna causa.

Come Chewbacca, era un feroce guerriero dal cuore tenero, fedele compagno di Han Solo (Harrison Ford) e co-pilota del Millennium Falcon. Mayhew è apparso come Wookiee nel prequel del 2005 Revenge of the Sith e ha condiviso il ruolo nel film The Force Awakens del 2015 con l’attore Joonas Suotamo. Quest’ultimo ha assunto il ruolo nei film successivi.

«Peter Mayhew era un uomo gentile, dotato di grande dignità e carattere nobile», ha detto Ford in una dichiarazione giovedì. «Questi aspetti della sua personalità, oltre alla sua arguzia e alla sua grazia, li ha portati a Chewbacca. Siamo stati partner nei film e amici nella vita per oltre trent’anni e io gli ho voluto tantissimo bene. I miei pensieri sono per la sua cara moglie Angie e i suoi figli. Stai tranquillo, mio ​​caro amico».

Mayhew riuscì a definire l’incredibilmente noto Wookiee e divenne un attore famoso in tutto il mondo per la maggior parte della sua vita senza dire una parola. O persino senza emettere un suono. Il famoso ruggito di Chewbacca era di fatto creato dai sound designer.

«Ha messo il cuore e l’anima nel ruolo di Chewbacca e lo ha mostrato in ogni fotogramma dei film», ha detto la sua famiglia in una dichiarazione. «Ma, per lui, la famiglia di Star Wars significava molto più che un semplice ruolo in un film».

Mark Hamill, che ha interpretato Luke Skywalker al fianco di Mayhew, ha scritto su Twitter che era «il più gentile dei giganti. Un uomo grande con un cuore ancora più grande che non ha mai mancato di farmi sorridere e un amico fedele che amavo teneramente. Mi sento un uomo migliore solo per il fatto di averlo conosciuto».

Nato e cresciuto in Inghilterra, Mayhew era apparso in un solo film e lavorava a Londra quando George Lucas, che ha girato il primo film in Inghilterra, lo ha trovato. Così lo ha lanciato nel 1977 in Star Wars.

Lucas decise rapidamente quando vide Mayhew, a cui piaceva dire che tutto quello che doveva fare per ottenere il ruolo era alzarsi in piedi.

«Peter era un uomo meraviglioso», ha detto Lucas in una dichiarazione ieri. «Era l’essere umano più vicino in assoluto a un Wookiee: grande cuore, natura gentile. E ho imparato a lasciarlo vincere sempre: era un buon amico e sono tristissimo della sua scomparsa».

Da quel momento in poi, Star Wars sarebbe diventato la vita di Mayhew. Ha fatto costanti apparizioni (con il suo inseparabile costume) in pubblicità, in show TV e in importanti eventi pubblici. I lunghi capelli crespi che ha avuto per la maggior parte della sua vita da adulto hanno fatto sì che quelli che l’hanno visto nella vita reale credessero che fosse Chewbacca. Vista anche la sua statura.

La sua altezza – il risultato di un disturbo genetico noto come sindrome di Marfan – è stata la fonte di complicazioni costanti della sua salute. Aveva problemi respiratori, il suo linguaggio era limitato e spesso doveva usare sedie a rotelle visto che non riusciva a camminare.

La sua famiglia ha detto che il suo modo di affrontare il ruolo per l’ultima volta in The Force Awakens è stato un trionfo. Mayhew ha trascorso gran parte degli ultimi decenni della sua vita negli Stati Uniti. E nel 2005 è diventato cittadino degli Stati Uniti.

Star Wars, la “Cappella Sistina musicale” di John Williams

FILM

Copyright © 2019 Billboard Italia

Connect
Newsletter Signup