Mark Hoppus dei Blink-182 ha rivelato di avere il cancro

Il cantante e bassista dei Blink-182 ha rivelato la sua condizione tramite social e ha spiegato che si sta sottoponendo ai cicli di chemioterapia
Blink-182 Mark Hoppus
Blink-182, foto di Noam Galai/Getty Images

Mark Hoppus ha rivelato, attraverso i suoi social, di avere il cancro. Il cantante e bassista dei Blink-182 ha condiviso con i suoi fan ieri, mercoledì 23 giugno, di essere malato e di essersi sottoposto a chemioterapia negli ultimi tre mesi.

Il cantante 49enne si è così aperto su Instagram, parlando della sua diagnosi e raccontando di essere ancora “speranzoso e positivo” per il futuro e i prossimi mesi di trattamenti per sconfiggere il cancro.

«Negli ultimi tre mesi mi sono sottoposto alla chemioterapia per il cancro» ha scritto Mark Hoppus in un lungo post su Instagram. «Fa schifo e sono spaventato. Allo stesso tempo sono benedetto perché ho medici incredibili che mi seguono e una famiglia e degli amici che mi fanno superare tutto questo. Ho ancora mesi di trattamento davanti a me, ma sto cercando di rimanere fiducioso e positivo. Non vedo l’ora di essere libero dal cancro e di vedervi tutti ad un concerto nel prossimo futuro. Con affetto a tutti voi».

Il sostegno dei fan e le parole di Travis Barker, collega e amico di Mark Hoppus

Sono moltissimi i tweet pubblicati dai fan di Mark Hoppus dopo la rivelazione da parte del cantante. Tra preoccupazioni e auguri di pronta guarigione, tutti sperano che il cantante e bassista dei Blink-182 riesca a superare questo momento difficile.

Anche l’amico e collega Travis Barker, batterista della band, ha espresso tutta la sua vicinanza a Mark Hoppus e ha detto a E! News: «Mark è mio fratello. Lo amo e lo sostengo. Sarò con lui ad ogni passo sul palco e fuori. Non vedo l’ora di suonare presto di nuovo insieme».

Articolo Precedente
Morgan

Morgan-Bugo, l'ordinanza del tribunale: illecita la modifica del testo di "Sincero"

Articolo Successivo
Ciao Italia - anteprima

“Ciao Italia”, viaggio nel paese che ballava negli anni ’90: l’anteprima del documentario


Articoli correlati
10 anni senza Michael Jackson
Leggi di più

10 anni senza Michael Jackson

Sono passati dieci anni dalla scomparsa di Michael Jackson. La Michael Jackson Estate ha rilasciato una dichiarazione per onorare l'artista: «Il mondo piange non solo per la perdita di un genio artistico, ma per il vuoto lasciato dalla perdita di un padre, un figlio e un fratello»
Total
1
Share