Maneskin, il trionfo agli MTV Ema con il premio “Best Rock”

Per la prima volta è una band italiana a vincere l’ambito premio, battendo giganti come Coldplay e Foo Fighters. E i quattro ragazzi colgono l’occasione per ricordare le eccellenze italiane in ogni ambito ma la mancata approvazione del DDL Zan
Maneskin
Måneskin, foto di Francis Delacroix

Ieri sera sono andati in onda i celebri MTV European Music Awards nella loro edizione 2021 in diretta da Budapest, e per i Maneskin è stata senza dubbio una magnifica serata. Sapevamo già che la loro candidatura al premio fosse una prima volta in assoluto per l’Italia, con la presenza della band romana in ben due macro categorie (Best Group e Best Rock).

Sbaragliata la concorrenza, costituita da Coldplay, Foo Fighters, Imagine Dragons, Kings Of Leon e The Killers, i Maneskin hanno portato a casa l’iconico premio, che si aggiunge ai successi già collezionati in questo pazzesco 2021.

Dal palco del concerto dei Rolling Stones lo scorso 6 novembre a Las Vegas, e con un crescendo di conquiste da Sanremo ad oggi, era quasi scontato che la band ricevesse un riconoscimento (al fianco di Best Italian Act, vinto da Aka 7even).

Damiano, una volta sul palco degli MTV Ema, ha accolto la vittoria dicendo: «In molti ci dicevano che non ce l’avremmo fatta con la musica. Be’, si sbagliavano». Poi, prosegue citando le vittorie del nostro paese nel corso di quest’anno: «Bisogna andare fieri del nostro paese per i risultati raggiunti non solo da noi, ma da tanti sportivi e da personalità della cultura. Peccato per i diritti civili, dove continuiamo a rimanere indietro e invece per noi sarebbe stata la vittoria più importante», continuano i Maneskin riferendosi ovviamente alla mancata approvazione del DDL Zan. «Siamo sempre schierati da quella parte, sia sul palco che nella vita privata».

I Maneskin si sono anche esibiti nel corso della serata con un’esplosiva performance di Mammamia, il loro ultimo singolo.

Guarda la performance dei Maneskin agli MTV Ema qui sotto

Articolo Precedente
Montone - Le 4 di Notte - anteprima

"Le 4 di Notte": guarda in anteprima il nuovo video di Montone

Articolo Successivo
Travis Scott Astroworld

Astroworld, decima vittima del tragico concerto: è morto un bambino di 9 anni

Articoli correlati
Home Venice Festival perde i pezzi
Leggi di più

L’Home Venice Festival perde i pezzi

A pochi giorni dall'inizio di Home Venice Festival sono stati annullati otto dei concerti più attesi: Aphex Twin, Jon Hopkins, The Vaccines, Mura Masa, Modeselektor, Pusha-T, Moodyman e Adam Beyer. La motivazione ufficiale? “La mancata installazione di un palco per questioni di sicurezza”
Total
21
Share