Major, largo alle donne: le professioniste che stanno ridefinendo l’industria italiana

Negli ultimi tempi, fra nuovi arrivi e promozioni, in Sony e Universal sono sempre più numerose le posizioni di responsabilità occupate da donne. Ecco una panoramica
Donne - foto di Marten Bjork - Unsplash
Foto di Marten Bjork / Unsplash

Le donne nella discografia notoriamente non occupano posizioni apicali. Mentre ormai i numeri di femmine e maschi che lavorano nell’ambiente si equivalgono, le percentuali di dirigenti maschili sono la nettissima maggioranza in tutte le label. Noi di Billboard cerchiamo di comprendere le ragioni di questa evidenza da almeno un paio d’anni. Sicuramente abbiamo chiaro che non si tratta di un problema unicamente italiano, anzi.


In un’intervista, Andreea Magdalina – fondatrice di shesaid.so, l’associazione che unisce le professioniste donne del settore che vogliono collaborare tra loro per cercare di trovare sempre più riconoscimenti – ci aveva rivelato come molti dei problemi potessero essere riconducibili al fatto che nel mondo della musica non fosse necessario un corso di studi specifico. Ciò portava anche a molta improvvisazione sul campo. Quindi, alla fine, chi riesce ad andare avanti è chi si fa più forte, non soltanto chi è più valido. Motivo per cui spesso riuscivano più gli uomini che le donne. Regola molto generale ma che spesso trova riscontro nella realtà. Molto spesso lei addossava le colpe alle donne stesse che a volte si sottovalutano o per lo meno tendono a non sentirsi all’altezza di determinate posizioni per le quali magari presentano solo alcuni dei requisiti richiesti e non tutti. Circostanza che non frena invece i colleghi uomini.


Però, nonostante questa situazione generale in Italia, guardando alle due principali major, Sony e Universal, qualche piccolo passo avanti in quest’ultimo anno solare è stato fatto. Alcune donne sono state promosse e non possiamo che esserne felici: vediamo i vari casi nello specifico.

Universal Music Italia

In Universal sono state promosse al ruolo di dirigenti Antonella Marra ed Eleonora Bianchi, rispettivamente la prima del team legal & business e la seconda del team digital. Molto giovani entrambe, hanno iniziato la loro carriera proprio in Universal Music Italia.

Antonella Marra

Antonella fa parte della divisione Legal & Business Affairs. Ad essa fa capo la negoziazione e redazione dei contratti con gli artisti e gli altri stakeholder, nonché la gestione di tutte le questioni di carattere legale che coinvolgono la società. Antonella si laurea in giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano. Dopo una breve esperienza in studi legali, inizia da giovanissima la sua carriera lavorativa nel mondo della musica, in Universal appunto. Supera nel frattempo con successo l’esame di Stato per l’abilitazione alla professione di avvocato. Nel gennaio 2022 diventa Business & Legal Affairs – Deputy  Director da senior manager (2018-2021).

Antonella Marra

Eleonora Bianchi

Eleonora si laurea nel 2014 all’Università Bocconi di Milano in Management, e già prima di finire gli studi entra a lavorare in Universal Music, prima come stagista poi come Digital Sales Account iniziando ad occuparsi di rapporti con i partner streaming che proprio in quegli anni iniziano ad essere attivi in Italia. Dal 2018 è a capo dell’intero team digital di Universal Music occupandosi a tutto tondo delle attività che riguardano tutti i progetti delle diverse divisioni dell’azienda: dalla supply chain alla promozione dei contenuti sulle piattaforme, passando per l’analisi dati e la gestione delle campagne media. Nel gennaio 2022 diventa Head of Digital Services and Consumption, dirigente sempre della stessa area.

Eleonora Bianchi

Sony Music Italy

In Sony, nel corso di questo anno solare, sono state promosse al ruolo di dirigenti Paola Catò e Patrizia Asero. Eleonora Rubini e Beatrice Capitanio, invece, sono diventate quadri e capi delle loro aree di pertinenza. In Sony Music, inoltre, dal 2020, Sara Potente è direttrice artistica della Numero 1, importante etichetta all’interno della major, che ha portato al successo artisti come Colapesce & Dimartino e La Rappresentante di Lista.

Paola Catò

Professionista in area digital distribution di musica/entertainment dagli albori del settore in Italia, esordisce nel 2005 come partner manager presso Kiver, il primo music provider italiano per le piattaforme mobile. Nel 2007 lavora come Business & Marketing manager per supportare il lancio di Made In etaly, primo distributore di musica digitale indipendente italiano, che nel 2012 scala la classifica dei singoli FIMI/GfK raggiungendo le prime tre posizioni. Nel 2015 entra nella divisione digital & business development di Sony Music Entertainment Italy. È responsabile del team incaricato di massimizzare le performance digitali dell’azienda e di sviluppare progetti innovativi per gli artisti con i principali servizi streaming internazionali e locali, da Spotify ad Amazon Music, da Apple Music e TIMmusic a VEVO. Dal 2021 viene promossa dirigente nel ruolo di Director of Streaming & Partner Development sempre per Sony Music Entertainment Italy.

Paola Catò

Patrizia Asero

Patrizia lavora nel Music Licensing da più di vent’anni. Gestisce il posizionamento delle canzoni del repertorio Sony Music all’interno di comunicazioni pubblicitarie, film, videogiochi e serie TV, insieme a un team molto coeso. Da un anno è stata promossa Director of Licensing For Brands & Advertising di Sony Music Italia.

Patrizia Asero

Beatrice Capitanio

Nata a Milano il 10 ottobre 1990. Prende la maturità scientifica all’Istituto Salesiani Sant’Ambrogio nel 2009. Quindi si iscrive all’Università Cattolica dove, dopo la laurea triennale in Economia e gestione dei beni culturali, frequenta il Master in Comunicazione Musicale. Nel 2015 inizia a lavorare in Wordsforyou, una delle agenzie di PR e comunicazione maggiormente accreditate nel settore dell’entertainment. Lì segue artisti come Fedez, J-Ax, Tedua, ma anche festival e brand. Nel 2019 entra in Sony Music come Promotion Manager. Da aprile 2021 assume il ruolo di Head of Promotion diventando responsabile del coordinamento delle attività promozionali relative agli artisti della label Epic. Tra questi, Marco Mengoni, Alessandra Amoroso, Måneskin, Fabri Fibra, Gianni Morandi, Subsonica, Ana Mena, Rocco Hunt e molti altri.

Beatrice Capitanio

Eleonora Rubini

Classe 1987, bergamasca di origine, milanese per adozione. Inizia la sua carriera nel digital marketing nel 2011 presso alcune società di comunicazione e marketing musicale. Entra nel 2018 in Sony Music Italy come Product Manager. Dal 2021 viene promossa al ruolo di Head of Marketing per Columbia Records, label di Sony Music Italy. Ha seguito, tra gli altri, i lanci dei progetti discografici di tha Supreme, Machete Mixtape, Salmo, Fedez, Mara Sattei, Pinguini Tattici Nucleari e molti altri.

Eleonora Rubini

Articolo Precedente
BTS

I fan sono impazziti per "Proof", l'antologia in 3 CD pubblicata dai BTS

Articolo Successivo
Piqued Jacks - Sunflower_Promo 1 © Aurora Cesari

Guarda in anteprima il video di "Sunflower" dei Piqued Jacks

Articoli correlati

Total
19
Share