Sono state rivelate le cause della morte di Keith Flint

È stata svelata la causa della morte di Keith Flint, il frontman dei Prodigy. L’artista si sarebbe impiccato nella sua casa
Sono state rivelate le cause della morte di Keith Flint
Sono state rivelate le cause della morte di Keith Flint

Keith Flint, il frontman dei The Prodigy, è stato trovato morto a 49 anni a casa sua lo scorso 4 marzo. L’inchiesta britannica ha svelato che l’artista è morto per impiccagione.

«Sono stati seguiti tutti i protocolli e la sua morte è stata confermata come non sospetta». Questo è quanto emerso dall’ufficio del coroner, secondo il London Evening Standard. Il rappresentante ha poi aggiunto che il caso rimane sotto inchiesta mentre i rapporti di tossicologia sono stati già compilati.

Giovedì è stata condotta l’autopsia: la causa medica provvisoria di morte è stata registrata come impiccagione.

La notizia della morte di Keith Flint, una figura iconica della musica britannica, è stata accolta da un’ondata di reazioni provenienti da tutto il mondo. Molte storie uscite in questi giorni raccontano il forte contrasto tra la presenza selvaggia sul palco del cantante e la sua personalità geniale fuori scena.

Questo articolo è originariamente apparso sul The Hollywood Reporter.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente
Julia Michaels arriva live in Italia. Qui live al Late Late Show con Niall Horan

Julia Michaels arriva live in Italia: scopri i dettagli

Articolo Successivo
Sta arrivando il nuovo album di Nek

Sta arrivando il nuovo album di Nek


Articoli correlati
Total
2
Share