Se ancora non conoscete Joseph è il momento di rimediare

L’artista avellinese classe 2003, che ha pubblicato oggi il suo nuovo singolo “Salvare”, si candida ad essere una delle nuove stelle dell’urban. Ci ha raccontato come è stato esibirsi davanti a 34mila persone in apertura a Blanco
Joseph, foto di Francesco Prandoni

C’è una nuova stella destinata a brillare nel firmamento dell’urban italiano. Stiamo parlando di Joseph, e nel caso non lo conosceste ancora, siamo qui per rimediare.


Classe 2003, Giuseppe Marra ha spiccato il volo da Avellino, la sua città natale, ed è atterrato direttamente sul palco dell’Ippodromo di San Siro per aprire nientepopodimeno che il concerto di Blanco. Ma a questo ci arriveremo con calma.


Il percorso discografico di Joseph, infatti, inizia nel 2021 con la firma per Thaurus e Island Records, con cui pubblica i suoi primi singoli “babydontcallme”, “sbagli da fare” e “Tutta la città”. Giuseppe, questo il suo vero nome, nella sua musica mescola vari generi, dal pop all’elettronica, passando per l’RnB, riuscendo comunque a mantenere salda una propria identità artistica, cosa per nulla scontata, soprattutto in giovane età. Salvare”, il suo ultimo singolo uscito oggi, ne è la dimostrazione.

Dalla sperimentazione sonora di Joseph è nato “Salvare”

Il brano è prodotto da Kyv e lo stesso Joseph ce ne ha spiegato il significato e la genesi. «A primo impatto potrebbe sembrare un pezzo più leggero, è figlio di un piccolo cambio di sonorità. Abbiamo sperimentato tanto. Parla dell’importanza di guardare i propri problemi in faccia e prenderli di petto invece di nasconderli, di riempire il tappeto di polvere. Non sempre possiamo farcela da soli, a volte abbiamo bisogno delle persone che ci vogliono bene, delle nostre passioni, come per me è la musica».

Di questa miccia destinata a divampare se ne è accorto anche uno dei fuochi più splendenti della scena attuale italiana. Per l’apertura del suo concerto da record all’Ippodromo di San Siro, infatti, Blanco ha voluto proprio Joseph, che in quell’occasione ha presentato in anteprima proprio “Salvare“. Ci ha raccontato com’è stato esibirsi di fronte a 34mila persone. «È stata un’emozione enorme e per questo ho dovuto gestire i miei lati più emotivi. È stato complicato ma credo di esserci riuscito».

Insomma, siamo certi che sentirete parlare di questo ragazzo ancora per molto. Poi non dite che non vi avevamo avvisati.


Articolo Precedente
Liam Gallagher

Cinquanta citazioni per amare e odiare Liam Gallagher nel giorno del suo compleanno

Articolo Successivo
Cesare Cremonini - Lucio Dalla - foto di Kimberley Ross, Archivio Fotografico Pressing Line (M.Viola)

Cesare Cremonini: in arrivo la cover di “Stella di Mare” con la voce di Lucio Dalla

Articoli correlati

Total
1
Share