John Prine è morto. Il ricordo di Bruce Springsteen e tanti altri artisti

In molti hanno espresso il loro dolore per la scomparsa, dovuta al Coronavirus, di John Prine, amato cantautore folk americano
John Prine, Rich Fury/Getty Images
John Prine, Rich Fury/Getty Images

John Prine è morto ieri, martedì 7 aprile, a 73 anni a causa delle complicazioni del COVID-19. Solo poche settimana fa la famiglia aveva rivelato la diagnosi della malattia che lo aveva costretto a essere ricoverato. La moglie aggiornava i fan quotidianamente sulle sue condizioni.

John Prine è stato una leggenda della musica folk americana, ben 15 suoi album hanno stazionato nella classifica Billboard 200 da quando uscì il suo album di debutto nel 1971. Prine ha lavorato con altri artisti fondamentali della musica americana come Kris Kristofferson, Bob Dylan e Jack Clement.

Molti artisti hanno omaggiato il cantautore negli anni con le cover di suoi brani celebri come Sam Stone, Hello in There, Paradise. Non stupisce come in tanti, sia musicisti che scrittori e registi, abbiano scritto subito il loro ricordo e il loro ringraziamento a John Prine sui social. Da Bruce Springsteen allo scrittore Stephen King, da Miranda Lambert al regista Michael Moore.

Bruce Springsteen

Miranda Lambert

View this post on Instagram

?thank you for everything. One and only. #hellointhere #johnprine

A post shared by Miranda Lambert (@mirandalambert) on

Jason Isbel

Margo Price

Sheryl Crow

Stephen King

Michael Moore

Articolo Precedente
Guarda in anteprima il video di Fin Du Monde di Massimiliano Larocca

Guarda in anteprima il video di "Fin du Monde" di Massimiliano Larocca

Articolo Successivo
Nick Cave, foto di Gus Stewart/Redferns

Nick Cave & The Bad Seeds: spostate al 2021 le date in Italia


Articoli correlati
Total
3
Share