Jay-Z ha già disattivato il suo account Instagram

Il rapper e imprenditore di Brooklyn ha già chiuso il suo account IG, aperto per pubblicizzare l’uscita di “The Harder They Fall”, film Netflix di cui è produttore
Jay-Z
Jay-Z, foto di Jay-Z Brian Ach/Getty Images for Something in the Water

Jay-Z potrebbe vincere il titolo di artista con la più breve permanenza nella storia di Instagram. Il rapper di Brooklyn ha infatti disattivato, dopo appena un giorno, il suo profilo sul noto social network di proprietà di Facebook.

Il suo arrivo su Instagram è stato infatti breve, ma intenso, e tutto costruito intorno all’uscita del suo ultimo progetto, il film Netflix The Harder They Fall. Jay-Z, infatti, ha utilizzato il suo profilo per pubblicare il poster del film western, diretto da Jeymes Samuel e da lui prodotto, e per condividere un conto alla rovescia per la prima del lungometraggio.

Adesso, visitando la pagina del rapper e imprenditore, compare il messaggio: “Spiacenti, questa pagina non è disponibile”. Questa non è la prima volta che Jay-Z apre e chiude alla velocità della luce un profilo su Instagram. Infatti, è già successo nel 2015, quando si dice che abbia lanciato una pagina con il nome @hovsince96.

L’arrivo di Jay-Z ha scatenato la gioia dei fan di tutto il mondo. Infatti, il suo arrivo sulla piattaforma era atteso da diverso tempo. Così, in poche ore il rapper ha raggiunto oltre 2 milioni di follower e la tanto ambita spunta blu, concessa solo ai profili verificati. Il rapper, inoltre, durante la sua brevissima permanenza su Instagram ha seguito solo un profilo, quello della moglie Beyoncé.

Articolo Precedente
Federico Rossi e Ana Mena

Federico Rossi e Ana Mena, vibrazioni e odori in "Sol Y Mar". L'intervista

Articolo Successivo
Coez

Coez, esce domani il nuovo singolo "Come nelle canzoni"

Articoli correlati
Total
2
Share