Collegati con noi

NEWS

Grammy Awards 2020, tra sorprese e artisti “snobbati”

Tra artisti snobbati e candidature a sorpresa, sono state pubblicate le nomination dei Grammy Awards 2020 che si terranno il prossimo 26 gennaio

Tutte le nomination dei Grammy Awards 2020
Andy Cross/MediaNews Group/The Denver Post via Getty Images

L’elenco delle nomination dei Grammy è sempre pieno di sorprese. Così è stato anche quest’anno, quando è stato rivelato, ieri mercoledì 20 novembre, il roster per i premi 2020. Chi l’avrebbe mai detto che 7 di Lil Nas X sarebbe stato nominato per gli “Album of the Year” e che, invece, gli album di Taylor Swift, Maren Morris, Beyoncé, Ed Sheeran e Bruce Springsteen ne sarebbero stati esclusi? Ecco chi sono stati gli artisti “snobbati” dai Grammy e quelli che, invece, sono stati una gran sorpresa.

Snobbata: Halsey

Halsey non è mai stata nominata in nessuna delle “Big Four” ai Grammy. Quest’anno ha ottenuto il suo primo successo alla #1 con il brano Without Me. Inoltre, si è esibita durante gli Emmys e i CMA e questo è sicuramente stato un forte indicatore del suo successo in questo momento. Ma il riconoscimento da parte della giuria dei Grammy, purtroppo, non è arrivato.



Sorpresa: Bon Iver

L’album della band, II non ha scalato le classifiche (ha raggiunto la #26 della Billboard 200), ma la giuria lo ha comunque inserito tra i dischi in nomination per “Album of the Year”. Il loro nuovo brano Hey, Ma (che non è mai entrato nella Billboard Hot 100) è stato invece nominato nella categoria “Record of the Year”.



Snobbato: Sam Smith

La collaborazione del cantante con Normani, Dancing with a Stanger, non ha lasciato il segno. Smith non è più stato nominato ai Grammy Awards da quando ha vinto ben cinque premi cinque anni fa.



Sorpresa: H.E.R.

L’Academy ama H.E.R. La cantante quest’anno ha ricevuto cinque nomination, proprio come l’anno scorso. È l’unica artista a ricevere cinque nomination in entrambi gli anni. È nominata, tra gli altri, per il disco, l’album e la canzone dell’anno.



Snobbata: Maren Morris

Morris è stata l’artista con più nomination ai CMA Awards di quest’anno, con sei candidature, ma è stata quasi esclusa dalle nomination ai Grammy. L’unica possibilità che ha è quella di vincere nella categoria “Best Country duo/group performance” con Common, insieme a Brandi Charlie. L’artista, che ha conquistato il riconoscimento per l’album dell’anno ai CMA, non ha conquistato nessuna nomination ai Grammy per le categorie “Album of the Year” e “Best Country Album”.



Sorpresa: Tanya Tucker

La veterana del country ha ricevuto quattro nomination, inclusa “Song of the Year” per la co-scrittura di Bring My Flowers Now. La Tucker è stata candidata ai Grammy quattordici volte, con nomination che coprono quarantasette anni. E non ha mai vinto. Questo potrebbe essere il suo anno fortunato?



Snobbato: Ed Sheeran

Sheeran non ha ottenuto nessuna nomination per il disco, l’album o la canzone dell’anno per il suo No. 6 Collaborations Project. (Almeno stavolta la sua amica Taylor Swift ha ottenuto una nomination nella categoria “Song of the Year”).



Sorpresa: Michelle Obama

La signora Obama è nominata nella categoria “Best Spoken Word Album” per Becoming. Sta lottando per diventare la seconda first lady o ex first lady a vincere in questa categoria. Hillary Rodham Clinton ha vinto mentre era la first lady per It Takes a Village (1996).

Snobbati: Trent Reznor e Atticus Ross

Insieme i due artisti hanno coprodotto Old Town Rod di Lil Nas X (con Billy Ray Cyrus) e non hanno ricevuto la nomination per “Record of the Year”. Anche Mina Lioness, che ha collaborato a Truth Hurts di Lizzo, contribuendo alla frase iconica della canzone «I just took a DNA test, turns out I’m 100% that b***h» non ha ricevuto la nomination per la canzone dell’anno.

Sorpresa: Black Pumas e Tanka – The Bangas

Questi due gruppi non hanno ottenuto nomination per il miglior album di musica alternativa e il miglior album contemporaneo urbano, ma sono stati candidati nella categoria “Best New Artist”.



Snobbato: Lewis Capaldi

La tenera ballad di Capaldi Someone You Loved, che è rimasta tre settimane alla #1 della Hot 100, è pronta per diventare la canzone dell’anno. Però lo scozzese non ha ricevuto la nomination per la categoria “Best New Artist”.



Sorpresa: Beyoncé

Anche se quest’anno non ha pubblicato un nuovo album in studio, Beyoncé ha ricevuto quattro nomination, arrivando a settanta candidature totali nella sua carriera (sta così raggiungendo Quincy Jones, che è la leader di tutti i tempi con ottanta nomination.) La popstar è nominata per il miglior film musicale per Homecoming, che ha co-diretto con Ed Burke. Se dovesse vincere in questa categoria, diventerebbe la seconda artista a vincere per la regia (o la co-regia) di un film musicale. La prima è stata Alanis Morissette, che ha co-diretto Jagged Little Pill – Live (1997) con Steve Purcell.



Snobbato: Bruce Springsteen

Springsteen, che ha vinto venti Grammy nell’arco della sua carriera, è stato escluso dalle nomination, nonostante un album molto apprezzato, Western Stars, e il film, Springsteen a Broadway.



Sorpresa: Vampire Weekend

Il gruppo ha ottenuto la sua prima nomination per “Album of the Year” con Father of the Bride. Entrambe le nomination precedenti del gruppo erano per la categoria “Best Alternative Music Album”.



Snobbata: Taylor Swift

Il suo nuovo album, Lover, non ha ottenuto nessuna nomination per “Album of the Year”. Non era stato così il suo album precedente, Reputation. Questo segna la prima volta che Swift non viene candidata in questa categoria. C’è però una nota positiva: il brano che dà il titolo al disco è stato nominato per la canzone dell’anno. È la quarta nomination della cantante in quella categoria, portandola a pari merito con Marilyn Bergman per il maggior numero di presenze nella storia della categoria.



Sorpresa: Nipsey Hussle

Il rapper ha ricevuto tre nomination postume ai Grammy, due delle quali per il suo brano Racks in the Middle. Il singolo è stato rilasciato il 15 febbraio, sei settimane prima che Hussle venisse ucciso. L’artista ha ottenuto la sua prima nomination l’anno scorso per il suo album di debutto Victory Lap, nella categoria “Best Rap Album”.



Snobbati: Jonas Brothers

I tre fratelli sono stati nominati per la migliore esibizione in coppia/gruppo pop per Sucker, ma non hanno ottenuto nessuna nomination di alto livello. Il Nominations Review Committee tende a sottovalutare la musica pop altamente commerciale. Neanche Justin Timberlake aveva ottenuto, nel 2016, nessuna candidatura importante per la sua hit Can’t Stop the Feeling!. Entrambi i singoli di cui abbiamo parlato, però, sono entrati alla #1 della Billboard Hot 100.



Tiziano Ferro: guarda il video del nuovo singolo "In Mezzo a Questo Inverno" Tiziano Ferro: guarda il video del nuovo singolo "In Mezzo a Questo Inverno"

Tiziano Ferro è il protagonista del nuovo numero di Billboard Italia

NEWS

Noel Gallagher's High Flying Birds: è uscito il video di "If Love is the Law" Noel Gallagher's High Flying Birds: è uscito il video di "If Love is the Law"

Noel Gallagher se la prende con i fan degli Oasis. Liam risponde

NEWS

Taylor Swift: ecco quando esce il nuovo singolo "Beautiful Ghosts" Taylor Swift: ecco quando esce il nuovo singolo "Beautiful Ghosts"

Taylor Swift sarà headliner a Glastonbury 2020

NEWS

John Frusciante John Frusciante

John Frusciante torna nei Red Hot Chili Peppers

ROCK

Copyright © 2019 Billboard Italia

Connect
Newsletter Signup