Grande, Bieber, Gaga, Cardi B: le parole dopo la morte di George Floyd

In tutto il mondo l’indignazione nei confronti di quanto successo a George Floyd ha suscitato reazioni. Anche il mondo della musica si è espresso
Tre Charlie's Angels d'eccezione per il video di Don't Call Me Angel
Kevin Mazur/Getty Images for AG

L’indignazione sta crescendo in tutta America (e non solo) dopo che è diventato virale un video in cui un ufficiale del Minnesota ha presumibilmente soffocato un uomo nero, inginocchiandosi sul suo collo. Nel video si sente l’uomo (disarmato) di nome George Floyd dire ripetutamente agli ufficiali che non riusciva a respirare. Ma è stato ignorato.

Floyd è andato al centro medico della contea di Hennepin dopo aver perso conoscenza. È morto poco dopo. Martedì sono stati licenziati i quattro ufficiali coinvolti nell’incidente. «Questo è un giusto segnale», ha twittato il sindaco Jacob Frey parlando dell’azione intrapresa nei loro confronti.

Numerose celebrità hanno aderito al grido di giustizia sui social media, condannando la polizia del Minnesota per aver licenziato gli ufficiali solo dopo l’indignazione nazionale. Il tutto implorando la fine del razzismo negli Stati Uniti.

Ecco i post degli artisti dopo la morte di George Floyd.

Ariana Grande

Demi Lovato

Snoop Dogg

View this post on Instagram

👊🏿🙏🏽🌹 no justice just us🚔

A post shared by snoopdogg (@snoopdogg) on

Cardi B

SZA

Justin Bieber

Madonna

Ricky Martin

Lady Gaga

Articolo Precedente
Lady Gaga

Vota il tuo pezzo preferito di "Chromatica" di Lady Gaga

Articolo Successivo
Madonna: Il Coronavirus? Un grande livellatore che ci rende tutti uguali

Tutti gli artisti che hanno raccontato di aver avuto il Coronavirus

Articoli correlati
Total
1
Share