Sanremo 2022, avvistato Jovanotti: partecipazione a sorpresa alla serata delle cover?

Arriva la puntata delle reinterpretazioni e dei duetti. Questa sera il voto sarà tripartito, fra sala stampa, giuria demoscopica e televoto. E intanto il celebre cantante è stato notato nei pressi dell’Ariston…
Jovanotti Jova
Jovanotti, foto di Michele Lugaresi

Dopo aver conosciuto tutti e 25 i brani in gara, a Sanremo 2022 è la volta delle cover. Stasera (venerdì 4 febbraio) sul palco dell’Ariston gli artisti reinterpreteranno – da soli o con ospiti – grandi classici degli anni ’60, ’70, ’80 e ’90, italiani e anche internazionali. Il voto di oggi sarà tripartito: sala stampa, giuria demoscopica e televoto.


A sorpresa l’arrivo di Jovanotti a Sanremo

Lorenzo Jovanotti è stato visto a Sanremo nei pressi dell’Hotel Globo. Lo rivela il sito Whopsee.it, che ha avvistato il cantante con indosso la maglietta promozionale di Gianni Morandi per il singolo Apri Tutte le Porte (da lui scritto, com’è noto). Sembra quindi verosimile una sua partecipazione a sorpresa alla serata delle cover al fianco dello stesso Morandi.


L’ordine delle esibizioni della serata delle cover

  1. Noemi – (You Make Me Feel Like) A Natural Woman (di Aretha Franklin)
  2. Giovanni Truppi – Nella Mia Ora di Libertà (di Fabrizio De Andrè) con Vinicio Capossela
  3. Yuman – My Way (di Frank Sinatra) con Rita Marcotulli
  4. Le Vibrazioni – Live and Let Die (di Paul McCartney) con Sophie and the Giants e Peppe Vessicchio
  5. sangiovanni – A Muso Duro (di Pierangelo Bertoli) con Fiorella Mannoia
  6. Emma – …Baby One More Time (di Britney Spears) con Francesca Michielin
  7. Gianni Morandi – Medley con Mousse T
  8. Elisa – What a Feeling (di Irene Cara, da Flashdance)
  9. Achille Lauro – Sei Bellissima (di Loredana Bertè) con Loredana Bertè
  10. Matteo Romano – Your Song (di Elton John) con Malika Ayane
  11. Irama – La Mia Storia tra le Dita (di Gianluca Grignani) con Gianluca Grignani
  12. Ditonellapiaga e Rettore – Nessuno Mi Può Giudicare (di Caterina Caselli)
  13. Iva Zanicchi – Canzone (di Don Backy e Detto Mariano, nella versione di Milva)
  14. Ana Mena – Medley con Rocco Hunt
  15. La Rappresentante di Lista – Be My Baby (di The Ronettes) con Cosmo, Margherita Vicario e Ginevra
  16. Massimo Ranieri – Anna Verrà (di Pino Daniele) con Nek
  17. Michele Bravi – Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi (di Lucio Battisti)
  18. Mahmood e Blanco – Il Cielo in una Stanza (di Gino Paoli)
  19. Rkomi – Medley di Vasco Rossi, con i Calibro 35
  20. Aka 7even – Cambiare (di Alex Baroni) con Arisa
  21. Highsnob e Hu – Mi Sono Innamorato di Te (di Luigi Tenco) con Mr.Rain
  22. Dargen D’Amico – La Bambola (di Patty Pravo)
  23. Giusy Ferreri – Io Vivrò Senza Te (di Lucio Battisti) con Andy dei Bluvertigo
  24. Fabrizio Moro – Uomini Soli (dei Pooh)
  25. Tananai – A Far l’Amore Comincia Tu (di Raffaella Carrà) con Rosa Chemical

Gli ascolti della terza serata di Sanremo 2022

La terza serata del Festival è stata vista da 9.369.000 telespettatori, con uno share medio del 54.1%. La prima parte (21.30 – 23.42) ha avuto 12.849.000 spettatori, con uno share del 53.2%, mentre la seconda (23.46 – 1.46) è stata vista da 5.455.000 spettatori, con uno share del 56.8%. Il picco d’ascolto è stato registrato alle 21.45 con 14.790.000 telespettatori e quello di share all’1.44 con il 59.9%.

Soddisfazione del direttore di Rai 1 Stefano Coletta in conferenza stampa: «È come se quest’anno la narrazione fosse “soapizzata”. Come se chi è entrato nel “viaggio” del Festival alla prima puntata lo percorresse interamente: non è la presenza di questo o quel cantante a fare la differenza. Ieri sera avevamo il risultato di tutto il lavoro della direzione artistica di Amadeus, con tutti e 25 i cantanti. Si è potuto apprezzare il gran lavoro da lui fatto».

E specifica: «Dopo le prime tre serate, Sanremo 2022 è l’edizione più seguita dal 1997. Vuol dire che c’è stata una risposta collettiva. I target prevalenti continuano ad essere quelli fra i 15 e i 24 anni».

L’apprezzamento di Drusilla Foer e la telefonata di Mattarella ad Amadeus

Protagonista indiscussa della serata di ieri è stata Drusilla Foer, che ha raccolto un plauso pressoché unanime per la disinvoltura sul palco e la brillantezza dei suoi interventi. «La serata di ieri è stata bellissima. Sono una fan di Drusilla da un anno, quando ho saputo che sarebbe stata qui ero contentissima», ha detto in conferenza stampa l’attrice Maria Chiara Giannetta, che staserà affiancherà Amadeus alla conduzione. «Il mio approccio sarà quello di poter dare alla musica me stessa. La simpatia e l’energia di Drusilla saranno l’ispirazione più grande».

Ancora Coletta: «Questo Festival vince anche perché abbiamo lavorato con una grandissima libertà, che è sempre il segno di una creatività che può esprimersi cercando di fare il giusto e quello che in quel momento può essere congruo con il mood del paese. Ho trovato una straordinaria performance di Drusilla Foer. Il suo monologo finale aveva un codice valoriale importante».

E ipotizza per lei una futura conduzione sulla rete ammiraglia: «Darei a Drusilla una seconda serata seriale, dal lunedì al venerdì. Penso che potrebbe accompagnare gli italiani con grande intelligenza. Ha un portato di raffinatezza e grande ironia che sono registri che servono in una TV generalista. Sicuramente ci lavoreremo».

Un emozionato Amadeus, inoltre, ha raccontato la telefonata di congratulazioni che gli è arrivata oggi dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: «Ho ricevuto la telefonata del presidente Mattarella. Ha seguito il Festival ieri sera, si è complimentato e ha ringraziato per l’omaggio che lo ha commosso. E ha avuto piacere a ricordare quella serata bellissima alla Bussola Domani (dove nel 1978 vide l’ultimo concerto di Mina, ndr)».


Articolo Precedente
Michele Bravi

Michele Bravi:«L'unica vera regola per essere felici è praticare empatia»

Articolo Successivo
meme sanremo 2022

Sanremo 2022, i migliori meme (fino ad ora)

Articoli correlati

Total
1
Share