#sanremopernoi: La Rappresentante di Lista e la fine del mondo

Dopo il plauso raccolto da pubblico e stampa all’edizione dell’anno scorso, il duo composto da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina torna sul palco dell’Ariston con il brano Ciao Ciao. Li abbiamo incontrati per il format Sanremo per noi
La Rappresentante di Lista con la nostra host Camilla Carnevali
La Rappresentante di Lista con la nostra host Camilla Carnevali

All’edizione dell’anno scorso, Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina sono stati una delle più convincenti “rivelazioni” (perlomeno per il grande pubblico) fra le proposte in gara. Inutile girarci intorno: Sanremo ha offerto al progetto La Rappresentante di Lista la perfetta piattaforma per raggiungere – meritatamente – un’audience nazionale. Quest’anno, con il loro inedito Ciao Ciao, possono dunque contare su una solidità che gli permette di presentarsi da protagonisti in grande stile.


«Più che pressione, è un fatto di esplosione. Noi stessi ne siamo partecipi», scherza Dario quando incontriamo il duo per il format Sanremo per noi con la nostra Camilla Carnevali. Aggiunge Veronica: «C’è una bella energia che stiamo mettendo in campo. Tutte le persone coinvolte in questo progetto fanno risuonare quello che succede. Si sente una bella carica».


Alla serata delle cover, La Rappresentante di Lista porterà un classico della soul music, Be My Baby delle Ronettes (peraltro è recente la scomparsa della cantante Ronnie Spector). «È fra le mie canzoni preferite», racconta Veronica. «Ricordo che quando ero piccola l’avrò ascoltata centinaia di volte con mia sorella. L’abbiamo conosciuta con Dirty Dancing. Lo guardavamo con mia nonna, che era molto affezionata al protagonista maschile. Ci scatenavamo».

Dario: «Poi abbiamo iniziato a ragionare su come presentarla al Festival. Per la produzione ci sembrava interessante un artista come Cosmo. E visto che le Ronettes erano un trio, per le altre due cantanti abbiamo scelto Margherita Vicario e Ginevra». E conclude: «Rispetto all’anno scorso, quest’anno c’è davvero l’idea che il Festival possa essere un momento di gioia, di divertimento».

L’intervista alla Rappresentante di Lista


Articolo Precedente
Kanye West

Kanye West e il tour in Australia: il PM Morrison avverte, senza vaccino non si fa nulla

Articolo Successivo
Achille Lauro

Sanremo 2022, l’ordine delle esibizioni della prima serata

Articoli correlati

Total
1
Share