Amadeus sarà il direttore artistico e conduttore di Sanremo 2023 e 2024

Il conduttore, che non vede l’ora di mettersi al lavoro, tornerà a dirigere la kermesse anche per le prossime due edizioni
Amadeus al photo call del 31 gennaio, foto: AGF/Maria Laura Antonelli
Amadeus al photo call del 31 gennaio, foto: AGF/Maria Laura Antonelli

Nonostante la pandemia, la ultime tre edizioni del Festival di Sanremo sono state un successo, tra record di ascolti per le cinque serate e ottimo riscontro per i brani in gara. Complice della riuscita dell’evento è stato sicuramente il suo direttore artistico, Amadeus, in grado di rinnovare la kermesse e di portare sul palco artisti che molti non si sarebbero mai immaginati di vedere a Sanremo, da Dargen D’Amico ai Maneskin. Oggi, venerdì 4 marzo, è arrivata la conferma ufficiale: Amadeus sarà il direttore artistico e conduttore delle edizioni 2023 e 2024 del Festival di Sanremo.


La notizia è arrivata a seguito dell’incontro durante il quale Carlo Fuortes, amministratore delegato della Rai, insieme a Stefano Coletta, direttore del Prime Time, ha ricevuto Amadeus in un lungo colloquio.


«Sono felice e onorato della proposta dell’amministratore delegato Carlo Fuortes e del direttore del Prime Time Stefano Colletta» ha detto Amadeus.
«Aver ricevuto adesso questa proposta mi permette di lavorare da subito. Non vedo l’ora di iniziare».

Il direttore artistico, durante la conferenza stampa di bilancio del Festival, ha detto, in seguito alla proposta di tornare anche per l’edizione 2023: «Sono onorato della proposta del dottor Fuortes. Avremo modo di incontrarci e parlarne. Fare Sanremo per me è un lavoro molto lungo, ma vale per tutte le cose che faccio. C’è bisogno di idee, di forza, di prendere le cose in maniera molto seria. Avremo modo di vederci e chiacchierare serenamente. Rai è casa mia».


   


Articolo Precedente
Glastonbury 2022 - Dimitrios Kambouris - Getty Images for The Rock and Roll Hall of Fame

Glastonbury 2022: confermati Paul McCartney e Kendrick Lamar

Articolo Successivo

Lucio Dalla: il 2 giugno il concerto-omaggio all'Arena di Verona

Articoli correlati

Total
14
Share