Fedez indagato per diffamazione: la denuncia da parte di Pietro Maso

Le accuse sono dovute al testo della canzone “No Game – Freestyle”, pubblicata quest’anno dall’artista milanese, contenente riferimenti alla vicenda giudiziaria del cinquantenne veronese
Fedez
Fedez

Le colorite vicende di Fedez non finiscono mai. Il rapper è al momento uno dei nomi più caldi fra gossip, musica e una vita da reality show. Ma è anche uno degli artisti più presi di mira quando si tratta di legge, e questa volta è al centro del turbinio mediatico a causa di un’accusa di diffamazione aggravata per colpa del testo di una canzone dell’artista milanese.

La diffamazione, come riporta ANSA, sarebbe nei confronti di Pietro Maso, l’oggi cinquantenne di San Bonifacio che nel lontano 1992 venne condannato a trent’anni di carcere per l’omicidio dei genitori. La canzone, invece, è No Game – Freestyle, un freestyle (appunto) pubblicato da Fedez lo scorso maggio con Tha Supreme e Young Miles.

Nel testo incriminato si legge: “Flow delicato, pietre di raso, saluti a famiglia da Pietro Maso, la vita ti spranga sempre a testa alta come quando esce sangue dal naso”. Questo, a detta dell’avvocato difensore di Maso, Alessio Pomponi, è un vero e proprio atto di diffamazione. Il rapper è ora indagato dalla Procura di Roma.

Le accuse a Fedez

Maso, insieme al suo avvocato, ha denunciato Fedez riferendosi esplicitamente al testo del brano, e dichiarando che il rapper avrebbe richiamato «in maniera esplicita la drammatica vicenda personale e processuale che mi ha visto coinvolto e che, a distanza di anni e di un faticoso e doloroso percorso personale sono riuscito a superare».

Avrebbe inoltre sottolineato che «le espressioni utilizzate, riferite e riferibili in maniera chiara, diretta ed esplicita al sottoscritto, appaiono oggettivamente diffamatorie e non possono essere certamente ricondotte all’uso di immagini forti appartenenti al genere musicale o alla cifra artistica degli autori, ovvero a vicende personali assimilabili».

Non è la prima volta che un brano di Fedez è coinvolto in vicende legali, e a quanto pare l’artista non ha davvero un attimo di tregua.

Fedez e No Game – Freestyle, un brano sfortunato

Non solo: il brano di Fedez, uscito in occasione del decimo anniversario dell’album dell’artista Penisola che non c’è, non ha mai avuto un video ufficiale. O meglio, lo aveva, ma è stato bloccato prima della sua uscita. Questo perché le immagini utilizzate erano estratte dal noto videogioco GTA, e tutelate dal copyright.

«Il video era stato montato personalmente da tha Supreme facendosi un sbatti incredibile», aveva spiegato Fedez. «Ha lavorato giorno e notte per tre giorni. Il video era pronto, ma questa mattina gli avvocati di GTA ci hanno detto che non possiamo utilizzare le immagini».

Un brano che ha portato davvero sfortuna all’artista, non c’è che dire.

Articolo Precedente
Bluem

"Line Up!", una rassegna tutta al femminile firmata Romaeuropa Festival

Articolo Successivo
Lady Gaga e Tony Bennett, foto di cortesia

Lady Gaga e Tony Bennett: guarda il video dietro le quinte di "Love For Sale"


Articoli correlati
Total
1
Share