Europe Shine A Light, Diodato: «La musica unisce più della politica»

Cancellato l’Eurovision a causa della pandemia, sabato sarà in diretta su Rai 1 lo show che coinvolge 41 Paesi. Diodato si esibirà all’Arena di Verona vuota
Diodato, foto di Mattia Zoppellaro
Diodato, foto di Mattia Zoppellaro

Dopo aver vinto il festival di Sanremo e il David di Donatello per Che vita meravigliosa presente nel film La dea fortuna di Ferzan Özpetek, Diodato rappresenterà l’Italia a Europe Shine A Light – Accendiamo la musica sabato sera, 16 maggio, in diretta su Rai 1.

La trasmissione sostituisce il tradizionale Eurovision che si sarebbe dovuto tenere a Rotterdam e non ci sarà competizione tra gli artisti.

Diodato presenterà Fai rumore con una performance molto particolare, registrata nei giorni scorsi, all’Arena di Verona. Vuota, ovviamente. Con immagini molto suggestive che potrebbero ricordare, ancora una volta, la grande passione di Antonio Diodato per la settima arte. «Con il David si sono proprio unite due grandi amori che ho da sempre, cinema e musica», racconta Antonio.

Fai rumore simbolo della musica dai balconi

Anche la storia di Fai rumore di questi ultimi mesi è stata molto importante.

«Per scrivere questa canzone sono partito dalla mia intimità e quando l’ho presentata al festival ho detto che era invito a buttare giù i muri dell’incomunicabilità», prosegue Diodato, «Pensavo di aver raggiunto così il picco emotivo. Mai avrei pensato che questa canzone potesse diventare l’urlo di liberazione che è diventata in questo periodo di quarantena, quando è stata cantata da così tante persone dai propri balconi. Mi ha ricordato il motivo per cui compongo musica: per raccontare la mia emotività. Ha dato senso a tutto».

L’Europa che (ancora) non c’è

Diodato non riesce o non vuole vedere il lato negativo in questo momento. «È vero non ci sarà l’Eurovision ma in un momento così non riesco a pensare in negativo. La vita mi sta dando grandi opportunità. La musica abbatte i confini, è motivo di unione. L’Europa ha avuto difficoltà in questo periodo a mostrare una certa unità. Grazie alla musica ora si può pensare di raggiungerla. Noi tutti vogliamo sentirci parte di un corpo unico».

E sull’Arena di Verona: «Per me è stato motivo di grande orgoglio sentire risuonare la mia voce all’interno di un luogo magico come quello. Ci saranno altre occasioni per partecipare all’Eurovision».

Il senso di Europe Shine A Light

Claudio Fasulo, vicedirettore di Rai 1, ha ribadito come l’intenzione della trasmissione sarà di visibilità a tutti i partecipanti dei 41 Paesi. Ci sarà anche la cantante Senhit per la Repubblica di San Marino. «Purtroppo i 41 artisti che avrebbero dovuto partecipare all’Eurovision sono capitati nell’anno sfortunato. Tutti verranno presentati con una clip, poi ci sarà l’esibizione di ciascuno. Verranno mandate immagini di cosiddetti inspiring moments dedicati a questa situazione particolare che stiamo vivendo in tutta Europa. Ci sarà un momento corale dove tutti canteranno Love Shine a Light, canzone di Katrina and the Waves che vinse nel 1997 l’Eurovision. E poi ci sarà spazio anche per star che hanno partecipato alla manifestazione in passato. Nella parte italiana avremo come ospiti Mahmood, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Francesco Gabbani, il Volo, Francesca Michielin e anche Al Bano che ha partecipato tre volte, una anche come corista».

Enzo Miccio è la persona scelta per commentare gli outfit che sfileranno sul palco. Per l’Italia saranno Flavio Insinna e Federico Russo a condurre lo show.

A chi chiede se l’anno prossimo non si potrebbe considerare di far andare il prossimo vincitore di Sanremo e Diodato, penalizzato da questa situazione, Claudio Fasulo risponde: «Ci abbiamo pensato, ovviamente ma non lo sappiamo. E poi magari dopo aver vinto sia il festival di Sanremo che il David di Donatello, Diodato vince un altro Sanremo! Chi lo sa!».

Articolo Precedente
foto Bogomil Mihaylov - Unsplash

Prorogata la scadenza della residenza artistica di Musica contro le mafie

Articolo Successivo
Secondary ticketing: TicketOne presenta un esposto all'AGCOM

Le reazioni dopo "gli artisti che ci fanno divertire" di Conte

Articoli correlati
Total
9
Share