Esce il live di uno sfavillante Bryan Ferry nel 1974

Disponibile dal 7 febbraio “Live at the Royal Albert Hall 1974”, preziosa testimonianza sonora del debutto in tour da solista di Brian Ferry, ex Roxy Music
Brian Ferry, una foto recente (credits: Matthew Becker) e una del 1974 (credits: Pennie Smith)
Brian Ferry, una foto recente (credits: Matthew Becker) e una del 1974 (credits: Pennie Smith)

Che i Roxy Music fossero solo una parte della vita musicale di Bryan Ferry è cosa risaputa. Per questo è molto importante Live at the Royal Albert Hall 1974, preziosa testimonianza sonora del debutto in tour da solista dell’ex leader dei Roxy Music, in uscita per BMG il 7 febbraio.

Al rock futurista e glitterato della sua band (stiamo parlando dei Roxy di quel periodo dove c’era ancora Brian Eno), Ferry ha da subito iniziato ad alternare episodi da solista dove venisse fuori la sua grande vena di interprete di brani altrui. Fossero freschi anthem del rock (Sympathy For the Devil, A Hard Rain’s A-Gonna Fall) o lontane composizioni dal sapore retrò come I Love How You Love Me o These Foolish Things.



Live at the Royal Albert Hall 1974 (BMG) è un documento sonoro che ci fa sentire la vigoria di Bryan Ferry in smoking sul palco del celebre teatro londinese dove snocciola con una scioltezza e un entusiasmo contagioso le canzoni che facevano parte dei suoi due primi album da solista, abbandonando così gli abiti scintillanti e i capricci e le gag vagamente dadaiste a cui si sottoponeva con i Roxy Music: Foolish Things del 1973 e il meraviglioso Another Time, Another Place dell’anno successivo.

Il disco, disponibile in ogni formato, è già disponibile in pre-order. E presto, dopo la partecipazione alla serie TV per Netflix Babylon Berlin, vedremo il settantacinquenne Bryan ancora sul palco a marzo in UK, iniziando da Glasgow il 3 marzo culminerà con due date alla Royal Albert Hall di Londra il 12 e il 13 marzo.

Articolo Precedente
Camila Cabello: la sua riflessione a 2 anni dall'album di debutto

Camila Cabello nostalgica a 2 anni dall'album di debutto

Articolo Successivo

"Shock Collar" è il nuovo singolo di Dave Gahan con il collettivo Humanist

Articoli correlati
Total
2
Share