Emmy Awards, annunciate le nomination della 73esima edizione

Grandi assenti Beyoncé, H.E.R. e Cher. Dentro Billie Eilish e David Byrne, e c’è anche il documentario dedicato a Britney
Emmy Awards 2021
Emmy Awards 2021, frame dall’annuncio ufficiale

Il prossimo 19 settembre a Los Angeles si terranno gli Emmy Awards, gli Oscar della televisione statunitense, e ieri notte sono state annunciate le nomination dell’edizione 2021. Oltre a premiare film e serie tv acclamate come The Crown (Netflix) e The Mandalorian (Disney+), che entrano nella lista delle nomination, e amatissimi attori che abbiamo seguito in serie come La regina degli scacchi o Bridgerton, ci sono anche premi destinati alla musica, in ben sette categorie.

Fra queste troviamo anche la Music Supervision (la scelta delle canzoni) o la miglior composizione per le serie TV, fino alla miglior colonna sonora. A conquistare una nomination, fra gli artisti in gara, c’è Billie Eilish per il documentario The World’s A Little Blurry (Apple TV), quest’ultimo presente in ben 4 categorie. David Byrne invece si piazza benissimo, con ben 6 nomination, con il suo David Byrne: American Utopia (HBO), tratto dal suo spettacolo di Broadway. 6 sono anche le nomination per The Bee Gees: How Can You Mend A Broken Heart (HBO) e i documentari Framing Britney Spears e Tina del New York Times.

Un peccato, però, che diverse star siano rimaste escluse dalle scelte della commissione della 73esima edizione: fra queste, Beyoncé con la sua Black Is King o H.E.R. con la colonna sonora di Safety, entrambi su Disney+. E ancora Bruce Springsteen, Cher e Dolly Parton, che per quest’anno non ce l’hanno fatta a entrare nella rosa dei candidati.

Tutte le nomination sono consultabili sul sito ufficiale degli Emmy. Intanto, vi lasciamo all’annuncio ufficiale.

Guarda l’annuncio di tutte le nomination degli Emmy Awards 2021

Articolo Precedente
concerto

La Musica Che Gira chiede la riforma che non c'è (ancora)

Articolo Successivo
Margherita Vicario Orchestra Multietnica di Arezzo

Margherita Vicario è davvero una "bambina ribelle" a teatro


Articoli correlati
Total
2
Share