Dua Lipa: remix in arrivo con Madonna e Missy Elliott

Che cos’hanno in comune la regina del pop e la regina del rap? Entrambe hanno influenzato Dua Lipa. Ed entrambe canteranno in “Levitating”
Missy Elliott, Dua Lipa, The Blessed Madonna, Madonna, fonte: Instagram
Missy Elliott, Dua Lipa, The Blessed Madonna, Madonna, fonte: Instagram

Come iniziare bene la settimana? Basta essere fan di Dua Lipa. Per la gioia dei supporter sparsi per tutti il globo, la popstar internazionale ha aperto la settimana con un annuncio importante. E non solo per la fan-base.

Il 14 agosto uscirà il remix del brano Levitating, affidato alla producer The Blessed Madonna. Ma c’è di più. Ad affiancarla sul beat, due colonne portanti della scena musicale femminile: Madonna e Missy Elliott.

Per la cantante di Future Nostalgia (album fortemente influenzato da Confessions On A Dance Floor di Lady Ciccone) si tratta di uno dei momenti più significativi della carriera.

Entrambe le queen presenti nel remix hanno rappresentato un modello per Dua Lipa, e il motivo non è difficile da immaginare, considerato quanto la sua musica strizzi l’occhio a una certa idea di femminilità, oltre che ai sound e agli stili più disparati.

La grandezza della carriera di Madonna è universalmente riconosciuta.

Fra le massime interpreti femminili esistenti, ha portato su un altro livello la performance pop a tutto tondo tra innovazione, coreografie audaci e quel tocco sacrilego nelle provocazioni.

Consolidata come modello femminile di rottura per centinaia di migliaia di artiste in erba, è un’icona in tutto e per tutto, dalla musica al cinema, dall’estetica al lifestyle.

Missy Elliott, forse la regina MC’s, non è da meno: viene inserita stabilmente nel pugno di rapper donne rilevanti che sono riuscite a farsi largo nel monopolio maschile dell’HH.

A dimostrarlo, alcuni dei classici più taglienti della storia del genere (basti pensare ad album come Da Real World o singoli come Work It) firmati da lei.

Inoltre, ha preso parte attiva ad uno dei sodalizi più influenti e proficui del rap americano assieme all’amico Timbaland, con cui ha confezionato il suono di una generazione.

È stata anche omaggiata di recente da Bad Bunny (reduce da una super collaborazione con la stessa Dua Lipa): la hit Safaera campiona infatti Get Ur freak On, uno dei massimi successi della Elliott.

Dopo l’ottimo riscontro per l’ultima fatica discografica, agosto riserverà a Dua Lipa l’ennesima grande soddisfazione dal retrogusto di “investitura”.

Tutti vorrebbero cantare con i propri idoli, ma in pochi ci riescono. E probabilmente, considerato il livello a cui ci sta abituando la cantante britannica di origini albanesi, non è un caso.

Articolo Precedente
Andrea Bocelli

Bocelli e il polverone sul Covid: l'invito di Fedez e la sua risposta

Articolo Successivo
Keedron Bryant, fonte: Billboard US

Keedron Bryant: fuori il video ufficiale che fa riflettere l'America

Articoli correlati
Total
4
Share