Demi Lovato si è dichiarata non binaria e ha cambiato i suoi pronomi

Demi Lovato ha raccontato nel suo podcast di aver deciso di sentire questi nomi pronomi giusti per lei, dopo un lungo anno di riflessioni
Demi Lovato
Demi Lovato, Courtesy Photo

Demi Lovato ha annunciato oggi, mercoledì 19 maggi, dopo un anno di riflessione, di identificarsi come non binaria e di aver cambiato i suoi pronomi in their/them. La notizia molto personale è arrivata attraverso il suo podcast, 4D with Demi Lovato, in cui la cantante 28enne ha spiegato: «Nell’ultimo anno e mezzo ho fatto un lavoro di guarigione e autoriflessione. Attraverso di esso ho capito che mi identifico come non binaria»

La cantante ha spiegato di aver cambiato i suoi pronomi perché «rappresentano meglio la fluidità che sento nella mia espressione di genere e mi permette di sentirmi più autentica e fedele alle persona che so di essere e che ancora sto scoprendo».

Demi Lovato nel suo podcast parla dell’importanza dell’uso dei pronomi

Nel primo episodio del suo podcast Demi Lovato ha così approfondito questo cambiamento, spiegando cosa significa per loro e come potrebbe essere per le altre persone. «Voglio chiarire che sto ancora imparando molto da me stessa, non pretendo di essere un’esperta o una portavoce» ha spiegato Demi Lovato nell’episodio del podcast che vede come ospite Alok Vaid-Menon, scrittore e performer gender nonconforming, nonché suo amico. I due hanno parlato dei pronomi, spiegando che molti potrebbero “cadere” nell’errore di usare quelli che non gli appartengono più. «Voglio usare questi pronomi che sento giusti per me. Non voglio che le persone siano così spaventate da non provare neanche ad usarli» ha detto la cantante.

Vaid-Menon ha poi tentato di demistificare la barriera linguistica intorno ai pronomi, ricordando agli ascoltatori che il linguaggio si è evoluto nel tempo ed è importante affrontare tematiche così complesse. «Non si tratta di grammatica o di linguaggio. Si tratta di potere. Viviamo in una società omofoba e transfobica, che cerca di delegittimarci in ogni modo. Ecco perché credo nella gioia non binaria. Ci stiamo mostrando al mondo per quello che siamo»

Demi Lovato ha poi spiegato che l’overdose del 2018 l’ha portata ad un viaggio alla scoperta di se stessa: «Nel 2018 sono andata in overdose perché sentivo che stavo ignorando la mia verità. Stavo sopprimendo chi sono veramente per compiacere gli stilisti, i membri del mio team, le persone intorno a me. Volevano che fossi la popstar sexy e femminile. Ora mi rendo conto che la cosa più importante è vivere la propria verità senza reprimersi, perché succedono cose brutte quando lo fai»

Articolo Precedente
Axell, fonte: Instagram

Sarà Axell, il nuovo talento di Sto Records, la sorpresa del 2021?

Articolo Successivo
Sottotono, foto: Sara Sabatini

Da Primo a Tiziano Ferro, i Sottotono annunciano gli ospiti di "Originali"


Articoli correlati
Total
2
Share