Dear Class of 2020: dai BTS a Beyoncé i discorsi più emozionanti

Dato che le cerimonie di diploma sono state cancellate in tutto il mondo, Youtube ha deciso di organizzare l’evento virtuale di grande impatto con le star
Beyoncé è divina nel nuovo videoclip di Spirit
Larry Busacca/PW18/Getty Beyoncé nel videoclip di Spirit, Images for Parkwood Entertainment

Con le cerimonie di diploma annullate in tutto il mondo a causa del Coronavirus, YouTube ne ha organizzata una virtuale ieri sera, domenica 7 giugno, dove sono intervenute molte popstar e personaggi pubblici.

L’evento, Dear Class 2020, ha avuto inizio con Lizzo, che ha suonato con il flauto Pomp and Circumstance, accompagnata dalla New York Philharmonic Orchestra. Dopo un attacco molto classico, a metà dell’esecuzione il brano si è trasformato in un beat trap travolgente.

La prima a parlare è stata Alicia Keys che ha subito empatizzato, come suo solito, con gli studenti. Alicia ha cercato subito di mettere in luce il modo positivo in cui hanno risposto alla tragedia nazionale. «State prendendo il vostro cuore spezzato e la vostra indignazione e la state trasformando in pratica: state dimostrando di essere la generazione che guarirà questa tragedia».

Tra le altre popstar intervenute anche Justin Timberlake che ha sottolineato quanto questa cerimonia rimarrà unica nella storia.

https://www.youtube.com/watch?v=vfA58XY5bbo

Anche Taylor Swift ha raccontato di non essersi potuta diplomare nemmeno lei in modo tradizionale, perché si trovava nel bel mezzo di un tour radiofonico («Alla fine mi hanno spedito per email il mio diploma!»).

I BTS hanno condiviso i messaggi individuali di tutti e sette i membri. RM ha raccontato un ricordo della sua nevosa cerimonia di diploma della scuola media, dicendo: «È stato il momento in cui mi sono sentito più vicino a me stesso».

Lady Gaga, protagonista della cover di Billboard Italia di questo mese, ha iniziato il suo discorso spiegando che ha dovuto ri-registrarlo dopo «l’assassinio di George Floyd e il successivo movimento attivista che protesta contro la brutalità della polizia e il razzismo sistemico in questo Paese». Gaga ha anche spiegato ai laureati che, guardando lo stato del mondo di oggi, «c’è molto di cui essere tristi ma anche molto da celebrare… state vedendo un momento cruciale nell’evoluzione del Paese».

Beyoncé ha condiviso uno dei messaggi più lunghi e potenti della giornata, riferendosi alle proteste scaturite in tutto il mondo in seguito all’uccisione di George Floyd per mano della polizia di Minneapolis. «Grazie per aver usato la vostra voce per dire che “Black Lives Matter”. Il vero cambiamento è iniziato con voi, questa nuova generazione di diplomati delle scuole superiori e dei college che oggi festeggiamo».

Bey ha anche parlato del continuo sessismo che persiste nell’industria musicale, e contro il quale ha lottato fin dall’inizio della sua decennale carriera. «Come donna, non ho visto abbastanza role model femminili a cui ispirarmi per fare ciò che sapevo di dover fare», ha raccontato. «Gestire la mia etichetta e la mia società di management e dirigere le mie tournée significava possedere i miei maestri, il mio cuore, il mio futuro e la mia storia”. Bey ha concluso rivolgendosi a chi si sente ancora un outsider: «La tua stranezza è bella, il tuo essere nero è bello, la tua compassione, la tua comprensione, la tua lotta per le persone che possono essere diverse da te è bella».

Articolo Precedente
I BTS partecipano ai Billboard Music Awards a maggio 2019, Axelle/Bauer-Griffin/FilmMagic

I BTS e la loro label donano 1 milione di dollari a Black Lives Matter

Articolo Successivo
Diodato presenta i concerti di un'altra estate, foto di Mattia Zoppellaro

Diodato annuncia cinque "concerti di un'altra estate"

Articoli correlati
Total
3
Share