Cos’è successo tra Damon Albarn e Taylor Swift?

L’ex frontman dei Blur ha, involontariamente, scatenato le ire della popstar americana, che lo ha accusato di aver rilasciato delle dichiarazioni “false e parecchio dannose”
Damon Albarn e Taylor Swift
Damon Albarn (foto di Linda Brownlee) e Taylor Swift (foto di Jordan Strauss/AP/Shutterstock)

L’approccio nel fare musica di Damon Albarn e quello di Taylor Swift è probabilmente molto diverso. A confermarlo è lo stesso cantante, che in un’intervista al Los Angeles Times ha parlato delle modalità di songwriting della popstar americana.


Secondo Damon Albarn, infatti, ci sono “grandi differenze” tra gli artisti che si scrivono le proprie canzoni, come Billie Eilish, e quelli che invece “ricercano imput dagli altri”, come nel caso di Taylor Swift.


L’ex frontman dei Blur parlando della scrittura delle canzoni con il giornalista Mikel Wood ha risposto ad una domanda sulla cantante, affermando che lei non è autrice dei suoi brani, ma co-autrice. «So cosa significa essere co-autori. È una cosa diversa dall’essere autori. Non lo dico con disprezzo, dico solo che c’è una bella differenza tra un songwriter che scrive da solo e uno che scrive per altri. Non significa che il risultato possa essere parimenti buono». E ha concluso: «Voglio dire, Ella Fitzgerald non ha scritto una canzone in vita sua».

Damon Albarn si è poi definito un “tradizionalista” per il suo approccio al songwriting: «Una songwriter davvero interessante è Billie Eilish, col fratello. Sono attratto più da quelle cose che da Taylor Swift. Sono più cupe, non sono sempre e solo positive. Sono più in minore e strane. Lei sì che è eccezionale».

La risposta di Taylor Swift alle dichiarazioni di Damon Albarn

Taylor Swift, anche grazie alle molteplici condivisioni dell’intervista del Los Angeles Times, ha subito risposto su Twitter: «Damon Albarn, ero una tua grande fan finché non ho letto questa cosa. Scrivo TUTTE le mie canzoni. La tua affermazione è completamente falsa e parecchio dannosa». E ha continuato: «Non ti devono per forza piacere le mie canzoni, ma cercare di screditare il mio lavoro è una merda».

Infine, la cantante ha lanciato una bella frecciatina ad Albarn: «Ps. Nel caso te lo stia chiedendo, ho scritto questo tweet da sola». Colpito e affondato.

La storia, però, non si è chiusa con la risposta della Swift. A prendere le parti della cantante ci ha pensato Aaron Dessner dei National, che ha lavorato con lei alla realizzazione di Folklore, il suo ultimo album. «Non so perché Damon Albarn voglia screditare il songwriting brillante di Taylor, ma detto da uno che ha schiacciato il pulsante ‘record’ in studio con lei… le tue affermazioni sono lontanissime dalla verità… è ovvio che non hai la minima idea di come lei scriva e lavori».

Alla fine il cantante ha chiesto scusa: «La mia chiacchierata sul songwriting ridotta a materiale da clickbait»

Alla fine, Damon Albarn ha deciso di chiedere scusa con un post su Twitter: «La mia chiacchierata sul songwriting è stata ridotta a materia da clickbait. Chiedo scusa senza riserve e incondizionatamente. L’ultima cosa che intendo fare è screditare il tuo songwriting. Spero tu capisca»


Articolo Precedente
Angelina Mango - Formica - anteprima

Guarda in anteprima il video di "Formica" di Angelina Mango

Articolo Successivo
Lady Gaga, credits: Jon Kopaloff/WireImage

Lady Gaga da Jimmy Kimmel dà lezioni di vita e racconta il lavoro con Al Pacino in "House of Gucci"

Articoli correlati

Total
11
Share