Chris Rock ha rotto il silenzio sullo schiaffo di Will Smith agli Oscar

Il comico, durante il suo spettacolo di stand-up comedy a Boston, ha parlato di quanto accaduto durante la notte degli Academy Awards
Chris Rock Will Smith
Chris Rock e Will Smith, foto di Myung Chun / Los Angeles Times via GI

Dopo lo schiaffo da prima pagina agli Oscar di domenica notte, Chris Rock è rimasto in silenzio sull’inconveniente tra lui e Will Smith.


Ma ieri sera, mercoledì 30 marzo, il comico ha parlato pubblicamente per la prima volta durante il suo spettacolo di stand-up comedy a Boston. “Come è stato il vostro fine settimana?”, ha chiesto al pubblico, che ha iniziato a ridere, come riportato da Variety. «Non ho un mucchio di stronzate da dire su quello che è successo. Quindi se siete venuti a sentire questo, ho un intero spettacolo che ho scritto prima di questo fine settimana. Sto ancora elaborando quello che è successo. Quindi ad un certo punto, parlerò di quella storia. E sarà serio e divertente».


Il pubblico ha poi rotto il silenzio, gridando «F*****o Will Smith», come si può sentire nell’audio pubblicato da Variety su Instagram.

Il momento di tensione si è verificato domenica 27 marzo, durante la serata degli Oscar, dopo che Chris Rock dal palco ha fatto una battuta sulla moglie di Smith, Jada Pinkett Smith.

Jada ha sgranato gli occhi in risposta, mentre Smith inizialmente ha riso. Poco dopo, l’attore di King Richard è salito sul palco e ha dato uno schiaffo a Chris Rock. Il comico ha tentato di continuare la sua battuta prima che l’attore iniziasse a gridare dal suo posto: «Tieni il nome di mia moglie fuori dalla tua f*****a bocca».

Will Smith ha poi rilasciato delle scuse attraverso il suo profilo Instagram. Nel post l’attore ha scritto: «La violenza in tutte le sue forme è velenosa e distruttiva. Il mio comportamento agli Academy Awards di ieri sera è stato inaccettabile e imperdonabile. Le battute su di me fanno parte del lavoro, ma una battuta sulla condizione medica di Jada era troppo per me da sopportare e ho reagito emotivamente. Vorrei scusarmi pubblicamente con te, Chris. Ho esagerato e ho sbagliato. Sono imbarazzato e le mie azioni non sono rappresentative dell’uomo che voglio essere. Non c’è posto per la violenza in un mondo di amore e gentilezza».

Rock non ha voluto sporgere denuncia contro Will Smith per lo schiaffo, secondo il Dipartimento di Polizia di Los Angeles.


Articolo Precedente
Daniele Baldelli

Una notte disco anni ‘70 con Daniele Baldelli: dai tempi d'oro del Cosmic di Lazise all'Apollo di Milano

Articolo Successivo

David Bowie non era un flâneur ma una divinità anche davanti a un soldato. A Milano la mostra che lo celebra

Articoli correlati

Total
2
Share