Britney Spears: «Smettere di fare musica è la vendetta per tutto il male che mi è stato fatto»

In un post su Instagram, la cantante si è sfogata parlando della sua fede, delle “orribili cose” subìte dalla sua famiglia e del rapporto con la musica durante e dopo la conservatorship
Britney Spears
Britney Spears, foto di Nicholas Hunt, FilmMagic

Britney Spears ha attraversato un momento di riflessione durante questo Natale, aprendo il suo cuore in un lungo post su Instagram in cui ha spiegato il perché volesse prendersi una pausa dal fare musica ed esibirsi. Inoltre, ha anche descritto nei particolari una sua crisi nei confronti della fede, per poi ritrovare una nuova conferma subito dopo.


Il post, pubblicato lo scorso lunedì 27 dicembre, si apre con dei suggerimenti: «Quando ti svegli, prega. Quando la vita si fa dura, prega. Se ti senti insicuro, prega. Quando sei felice, prega. Dio è sempre con noi». Queste immagini proseguono poi con una lunga nota in cui Britney Spears parla di un momento in cui la sua fede è stata messa alla prova.


Il lungo post di Britney Spears su Instagram

«Ho avuto un’esperienza anni fa in cui ho smesso di credere in Dio. Da ogni punto di vista mi hanno ferito senza motivo, e a farlo è stata la mia famiglia», ha scritto Britney Spears, senza entrare nel particolare. «Sono entrata in uno stato di shock e il modo in cui l’ho affrontato è stato quello di negarlo. Era troppo da affrontare davvero. Poi il cerchio si è chiuso e il mio cuore ha preso il sopravvento, sono diventata un leone».

Durante il suo periodo di tumulto interiore, che ha avuto libero sfogo da quando Britney Spears ha ottenuto la libertà di parlare dopo la fine della tutela del padre, la popstar ha detto di aver «tenuto tutto quel dolore per me», biasimandosi di non essere mai riuscita a confrontarsi con la persona che l’ha ferita. Ha scritto quindi di aver scelto l’approccio “falsa negazione” per non causare conflitti.

«Volevo essere gentile, ma quello che hanno fatto al mio cuore è imperdonabile», ha aggiunto Britney Spears, senza aggiungere dettagli, tranne nel momento in cui ha spiegato di essere stata costretta a eseguire per 13 anni canzoni nuove e remix di quelle vecchie. Inoltre, la cantante ha affermato nel post di aver avuto soltanto due mesi liberi tra uno show e l’altro durante la residency di Las Vegas, chiedendo una pausa alla quale la risposta era sempre un “no”.

Lo sfogo continua…

«È stato un piano per farmi fallire, ma sapevo esattamente cosa volevo che i miei fan vedessero. E non aveva senso che i programmi TV mandassero in onda i remix di tutta la mia musica, quando la persona che la possiede non può decidere!». Persino a Jamie Lynn, racconta Britney Spears, hanno permesso di remixare le sue canzoni, ma non a lei stessa. A un certo punto, la cantante suggerisce persino che avrebbe ottenuto “più rispetto” per una pubblicazione su Playboy che per aver scritto un libro.

Per quanto riguarda il perché la Spears abbia apparentemente voltato le spalle alla musica, la postar ha dichiarato che si è trattato di una combinazione di fattori. Intanto, non pubblica un nuovo album da Glory del 2016 e non si esibisce dal vivo da quando ha terminato la sua residency Britney: Piece of Me a Las Vegas nel 2017, cancellando la successiva, Domination del 2019. «Così tanto tempo sprecato solo per imbarazzarmi e umiliarmi, e immagino che ora sembri strano per molti il motivo per cui non faccio più musica», ha spiegato.

Britney Spears ha infatti detto che nessuno conosce le “cose ​​orribili” che le sono state fatte, aggiungendo che dopo quello che ha passato ha paura delle persone e del mondo della musica. Così ha spiegato perché si è presa una lunga pausa dai dischi e dagli show. «Mi hanno fatto davvero male! Non fare più musica è il mio modo di dire “F-k you”, quando è una cosa che avvantaggia solo la mia famiglia ignorando il mio vero lavoro», ha dichiarato.

Il ritorno della fede per Britney

Sempre nello stesso post, Britney Spears ha detto di aver provato ad empatizzare con altre persone, la cui fede è stata messa alla prova come la sua. «L’anno scorso è stata una crescita per me… ho ancora molta strada da fare», ha aggiunto affermando che il suo obiettivo per il 2022 è spingersi oltre, facendo cose che la spaventano, “ma non troppo”.

«Siamo solo persone, e io non sono una superdonna, ma so cosa mi rende felice. Cerco di meditare su quei luoghi e quei pensieri che mi permettono di esserlo», aggiunge ancora l’artista. In un post della scorsa settimana, inoltre, Britney Spears si è filmata nello specchio del bagno mentre cantava a squarciagola, menzionando alcuni dei suoi successi, e promettendo di essere la “sua stessa cheerleader” in futuro.

Ammettendo di avere delle insicurezze, la Spears ha inoltre aggiunto di essersi resa conto di aver «agito come un’odiosa bambina di 8 anni», parlando delle pietre miliari della sua carriera, ma «onestamente la mia famiglia mi ha messo in imbarazzo e mi ha ferito profondamente, perciò provare a riflettere sui miei successi passati in realtà mi ha aiutato!», ha concluso nel post. Eccolo, per intero, di seguito:


Articolo Precedente
Ariana Grande e Kid Cudi in Don't Look Up

Non solo Ariana Grande, tutto sulla colonna sonora di "Don't Look Up"

Articolo Successivo
Kali Uchis TikTok

Kali Uchis, Charlie Puth e Rico Nasty sono gli headliner dello speciale per Capodanno su TikTok

Articoli correlati

Total
16
Share