Bob Dylan pubblica la prima canzone dopo 8 anni: “Murder Most Foul”

Il nuovo brano di Bob Dylan, diciassette minuti di musica, è dedicato agli ultimi momenti sulla terra di JFK. Il Premio Nobel scrive un messaggio ai fan
Bob Dylan sul palco insieme a Neil Young dopo 25 anni
Bob Dylan, Fred Tanneau/AFP/GettyImages

Non capita tutti i giorni che il premio Nobel per la letteratura Bob Dylan condivida una canzone inedita e anche un messaggio con i suoi fan. Ma oggi è quel giorno.

Il leggendario cantautore pubblica Murder Most Foul, un potente racconto degli ultimi momenti sulla terra di JFK, il suo assassinio e il complicato mondo dei primi anni ’60. Con quasi 17 minuti di musica non si può certo dire che Dylan sia alla ricerca della vetta dell’airplay radiofonico.

“It was a dark day in Dallas, November ’63. The day that will live on in infamy. President Kennedy was a-riding high, good day to be living and good day to die”, canta Dylan.

Dylan è proprio in un momento di condivisione. In un messaggio che accompagna la sua nuova canzone, scrive: “Saluti ai miei fan con gratitudine per tutto il vostro sostegno e la vostra fedeltà nel corso degli anni. Questa è una canzone inedita che abbiamo registrato qualche tempo fa e che potreste trovare interessante. Rimanete al sicuro, restate attenti e che Dio sia con voi”.

View this post on Instagram

Bob Dylan. Murder Most Foul. Link in Bio.

A post shared by Bob Dylan (@bobdylan) on

L’ultima uscita di Dylan è stata il triplo album Triplicate del 2017, una compilation di 30 canzoni di “classici americani” che ha fatto seguito ai Fallen Angels del 2016 e ai Shadows in the Night del 2015. La sua serie più recente di lavori originali è stata Tempest del 2012.

Articolo Precedente
La cover del nuovo album dei Pearl Jam Gigaton in uscita il 27 marzo. La foto è di Paul Nicklen

“Gigaton” dei Pearl Jam è finalmente uscito

Articolo Successivo
Bruno Belissimo

Ironia e italo disco, Bruno Belissimo presenta "Tucker"

Articoli correlati
Total
26
Share