Bob Dylan pubblica “False Prophet” e annuncia l’album

Si intitola Rough and Rowdy Ways il nuovo lavoro di Bob Dylan che uscirà il 19 giugno. Oggi il brano blues con una cover inquietante
Bob Dylan nel 2015, Jeffrey R. Staab/CBS via Getty Images
Bob Dylan nel 2015, Jeffrey R. Staab/CBS via Getty Images

Bob Dylan continua a sorprendere. Il 19 giugno uscirà il nuovo album Rough and Rowdy Ways e oggi è uscito il terzo brano inedito False Prophet.

Il Premio Nobel per la letteratura aveva pubblicato a marzo l’epica canzone lunga 17 minuti Murder Most Foul che aveva debuttato al numero 1 della Rock Digital Song Sales, il suo primo (incredibile) debutto alla prima posizione di una classifica Billboard.

Poi in aprile aveva presentato I Contain Multitudes. E oggi False Prophet.

Il brano è accompagnato da una cover sinistra che potrebbe essere il poster di un vecchio film dell’orrore. Sulla copertina si vede infatti l’immagine di uno scheletro con abito raffinato e cappello a cilindro, con in mano una siringa da una parte e dall’altra un regalo misterioso. La sua ombra è un uomo appeso a un cappio.

La canzone in sé non è così cupa. È un lento blues che, come i suoi due predecessori, vuole esplorare il lato dark dell’animo umano.

Dylan canta: “I’m no false prophet, I just said what I said/ I’m just here to bring vengeance on somebody’s head” (“Non sono un falso profeta, ho solo detto quello che ho detto / sono qui solo per portare vendetta sulla testa di qualcuno”).

Tutti e tre i nuovi brani saranno ovviamente nel nuovo album che uscirà a giugno.

Articolo Precedente
Designed by jcomp/Freepik

"Spotify Covid-19 Sosteniamo la musica": intervista a Federica Tremolada

Articolo Successivo
report Coronavirus - negozi di dischi - 2

Emergenza Covid-19: la resistenza dei negozi di dischi

Articoli correlati
Total
3
Share