Billie Eilish e Fender hanno collaborato per creare un ukulele esclusivo

Se impazzite per tutto (ma proprio tutto) quello che riguarda Billie Eilish, sarà meglio che impariate a suonare l’ukulele
Billie Eilish
Billie Eilish. Credit: Frazer Harrison/Getty Images for Spotify

Una collaborazione sui generis, non c’è che dire. Ma d’altro canto da un’artista eclettica come Billie Eilish ci si deve aspettare questo ed altro. Se poi – a differenza di molte customizzazioni che vedono altri colleghi protagonisti – in gioco c’è la musica e nient’altro, ancora meglio.

Come riportato da Billboard USA, Billie Eilish ha unito le forze con Fender per la creazione di un ukulele costruito in sapele, con pre-amplificatore incorporato e il monogramma con il “blohsh”, logo tipico del merch della cantante stampato sopra (costo 299.99 $).

Con una scale length di 15 pollici, presenta un corpo di dimensione concert con una finitura satinata open-pore. Il manico è in Nato e la tastiera è piatta in noce con 16 tasti (12 tasti sul manico) e segnatasti tondi bianchi. Completano lo strumento le chiavette in nickel sigillate, un capotasto in osso, meccaniche in nickel e una rosetta in abalone.

La Fender, eccellenza mondiale nella manifattura di strumenti musicali – come la celebre Stratocaster – ha spiegato così in una nota ufficiale sul proprio sito la ragion d’essere della collaborazione: «Sebbene Eilish sia nota per il suo sound pop che sfida l’intero genere musicale, tutto per lei è iniziato con uno strumento acustico: l’ukulele. A sei anni, utilizzava lo strumento compatto a quattro corde per suonare la sua prima canzone, il brano I Will dei Beatles. Da allora, la musica di Eilish si è evoluta ed è maturata, ma l’ukulele costituisce ancora parte integrante del suo sound».

Billie Eilish, fonte: Fender.com

Michael Schulz, Head of Signature Artists di Fender, ha scelto queste parole per stuzzicare i fan di Billie Eilish e spingerli a procurarsi lo strumento: «La cosa fantastica di questo ukulele è che quello che vedete suonare da Billie sul palco di fronte a 30.000 persone è esattamente lo stesso che potete acquistare in negozio per meno di 300 dollari».

Per milioni di fan in tutto il mondo, non c’è molto altro da aggiungere. Messaggio ricevuto.

Articolo Precedente
Gorillaz

Gorillaz: presto fuori la collaborazione con Robert Smith dei The Cure

Articolo Successivo
I Kraftwerk raddoppiano a Milano: una nuova data agli Arcimboldi

Kraftwerk: in arrivo le ristampe degli album storici su vinile colorato

Articoli correlati
Total
1
Share