Billboard Women in Music 2022: le foto dal backstage dell’evento

Gli scatti dietro le quinte dell’evento, con Olivia Rodrigo, Doja Cat, Karol G e molte altre
Doja Cat Normani Billboard Women in Music 2022
Doja Cat e Normani ai Billboard Women in Music 2022, foto di Sami Drasin

Mercoledì 2 marzo, in concomitanza con l’inizio del Women’s History Month, si è tenuto l’annuale Billboard Women in Music presso lo YouTube Theater all’Hollywood Park di Inglewood, in California.


L’evento ha ospitato dirigenti e artisti, tra cui anche Golnar Khosrowshahi di Reservoir Media, premiata come Executive of the Year, e Olivia Rodrigo, che ha invece ottenuto il riconoscimento come Woman of thre Year.


Durante il livestream di due ore, andato in onda su Twitter, sono state tantissime le artiste premiate, da Doja Cat a Bonnie Raitt, da H.E.R. a Karol G, fino a Summer Walker, Phoebe Bridgers e Saweetie.

Ecco alcune foto direttamente dal backstage dei Billboard Women in Music 2022.

Olivia Rodrigo

«Sono super onorata di trovarmi in una stanza piena di donne che si sostengono a vicenda. Non c’è niente di meglio», ha detto Olivia Rodrigo nel backstage dei Billboard Women in Music.

Olivia Rodrigo
Olivia Rodrigo, foto di Sami Drasin

Saweetie

«Penso di aver cambiato le regole del gioco, visto che sono nominata ai Grammy senza un album di uscita», ha detto Saweetie durante il Billboard Women in Music. «Ho realizzato tanto senza far uscire un album e questo dimostra la forza del mio “marchio”, del mio team e la mia ambizione e perseveranza. L’anno scorso ho scoperto la meditazione, che mi ha aiutata ad essere più centrata in un sacco di situazioni scoraggianti». E ha concluso: «Per essere una game changer devi avere delle basi adeguate, perché mentre sei là fuori il mondo cambia e hai bisogno di un forte sistema di supporto».

Saweetie Billboard Women in Music 2022
Saweetie, foto di Sami Drasin

Ciara

«Tornare qui come ospite significa molto per me» ha detto Ciara. «Gestisco la mia etichetta e la mia società, la Beauty Marks Entertainment, e per me significa molto incontrare non solo gli artisti, ma anche i dirigenti». E ha aggiunto, riferendosi a Billboard Women in Music: «È un evento necessario per noi. Penso che sia sempre una cosa bellissima quando veniamo celebrate e riusciamo anche a supportarci a vicenda. È sempre un luogo in cui vorresti essere, specialmente come donna».

Ciara
Ciara, foto di Sami Drasin

Karol G

«È stato difficile per il tipo di musica che faccio, con tutti gli ostacoli e difficoltà di una donna nella comunità latina», ha detto Karol G durante Billboard Women in Music. «Così ho iniziato a seguire me stessa e a credere in quello che faccio. Ho iniziato a parlare nelle mie canzoni senza tabù e senza filtri. Parlo di tutto e non mi interessa cosa pensa la gente. Voglio solo ispirare le donne e creare connessioni con la mia musica».

Karol G
Karol G, foto di Sami Drasin

H.E.R.

«Aver ricevuto l’Impact Award significa che sono esattamente dove dovrei essere», ha detto H.E.R. a Billboard Women in Music. «Negli ultimi due anni ho imparato che è importante l’eredità che lasciamo e ho capito che bisogna essere un’ispirazione per gli altri. Voglio dire alle altre persone: “Anche voi potete farlo”. Io posso fare ciò che amo ogni giorno, e cosa c’è di più importante di questo?».

H.E.R. Billboard Women in Music
H.E.R., foto di Sami Drasin

Articolo Precedente
Lost Frequencies - Fabrique - Milano

Lost Frequencies, annunciata l'unica data italiana al Fabrique di Milano a novembre

Articolo Successivo
Sónar Barcellona 2022

Sónar Barcellona 2022: il programma completo con 30 nuovi artisti e talenti locali

Articoli correlati

Total
2
Share